Due relazioni scientifiche incisive sollecitano l'azione contro i cambiamenti climatici e l'inquinamento atmosferico: BreatheLife 2030
Aggiornamenti di rete / Katowice, Polonia / 2018-12-05

Due rapporti scientifici incisivi spingono contro il cambiamento climatico e l'inquinamento atmosferico:

Il rapporto della Commissione Lancet e la quarta valutazione del clima nazionale dell'USEPA spiegano sia numerose gravi minacce sia molteplici benefici

Katowice, Polonia
Forma Creato con Sketch.

Agire sul cambiamento climatico comporta benefici sanitari diretti, in particolare nel settore dell'inquinamento atmosferico, poiché i due condividono gli stessi colpevoli, hanno concluso due importanti relazioni sulla salute e sui cambiamenti climatici rilasciati la scorsa settimana.

La Rapporto 2018 di Lancet Conto alla rovescia sulla salute e sui cambiamenti climatici: plasmare la salute delle nazioni per i secoli a venire, prodotto da medici, accademici ed esperti di politica delle organizzazioni 27 in tutto il mondo, misura i progressi verso le raccomandazioni fatte dalla Commissione 2015 Lancet sulla salute e sui cambiamenti climatici, che includono: eliminazione progressiva dell'energia a carbone, incoraggiando transizioni a basse emissioni di carbonio a livello cittadino e l'accesso in rapida espansione alle energie rinnovabili.

Fonte: The Lancet Commission

L'immagine, dice, è mista. Mentre la crescita delle energie rinnovabili ha superato quella dell'installazione di combustibili fossili lo scorso anno, ci sono state alcune tendenze preoccupanti.

L'intensità di carbonio dell'approvvigionamento energetico globale è esattamente dove si trovava in 1990; un terzo della popolazione mondiale, 2.8 miliardi di persone, vive senza accesso a combustibile o tecnologia di cottura sani, puliti e sostenibili, esattamente lo stesso numero di persone di 2000; il consumo globale di carburante per strada su base pro capite è aumentato del 2 per cento da 2013 a 2015, e solo l'10% del totale degli spostamenti è effettuato in bicicletta.

Fonte: The Lancet Commission

"Il peso della salute di tale inazione è stato immenso, con persone in più del 90% delle città che respirano aria inquinata che è tossica per la loro salute cardiovascolare e respiratoria", dice il rapporto.

Il microprogetto sottile 2.5 o meno, che è la dimensione di alcuni virus, era responsabile di 2.9 milioni di decessi prematuri, con il carbone responsabile di più di 460,000 (16 per cento) di questi decessi, quindi il co-beneficio dell'eliminazione progressiva del carbone aiutare a compensare i costi delle politiche di mitigazione, hanno concluso i ricercatori.

Il rapporto Lancet definisce questo ritiro graduale "un importante intervento di non-rimpianto" per la salute pubblica.

La Rapporto sul gap delle emissioni 2018, pubblicato anche la scorsa settimana, ha rilevato che gli sforzi erano insufficienti per una ragionevole possibilità di raggiungere gli obiettivi di temperatura dell'Accordo di Parigi - qualcosa che lamentava il rapporto del Lancet significava "molti benefici a breve termine per la salute, come quelli derivanti da una migliore qualità dell'aria, sono ancora non essere realizzato. "

"I risultati del rapporto 2018 Lancet sono chiari. La posta in gioco non potrebbe essere più alta. Non possiamo rimandare l'azione sui cambiamenti climatici. Non possiamo più passare il sonno attraverso questa emergenza sanitaria " disse Direttore generale dell'OMS, Dr Tedros Adhanom Ghebreyesus.

I risultati del rapporto del Lancet sono ripresi dal Quarta valutazione nazionale del clima dell'Agenzia per la protezione dell'ambiente degli Stati Uniti, che ha sottolineato l'impatto sulla salute pubblica e sulla qualità dell'aria di incendi più intensi, frequenti e prolungati promessi dai cambiamenti climatici.

Così com'è, il rapporto ha ribadito che il cambiamento climatico causato dagli esseri umani è stato stimato raddoppiare l'area di foresta bruciata negli Stati Uniti occidentali da 1984 a 2015- e la frequenza degli incendi e la scala delle aree bruciate dovrebbe aumentare rispetto a 21st secolo a causa dei cambiamenti climatici.

Oltre ad essere significative fonti di particolato, incendi e "fuochi prescritti" contribuiscono anche all'ozono a livello del suolo, che è stato descritto come "scottature dei polmoni".

"Il solo cambiamento climatico introduce una penalità climatica (un aumento dell'inquinamento atmosferico causato dai cambiamenti climatici per l'ozono) sulla maggior parte degli Stati Uniti da temperature più calde e aumenti delle emissioni naturali", afferma il rapporto.

Entrambe le relazioni hanno sottolineato che i cambiamenti climatici avrebbero eroso i guadagni conquistati sulla salute pubblica e sui fronti ambientali.

Secondo Gina McCarthy, ex capo della US Environmental Protection Agency ora alla scuola di salute pubblica dell'Università di Harvard, i recenti incendi boschivi della California, stimolati dalla siccità, costano più delle vite 80 e dell'aria inquinata fino all'estremo est del Massachusetts.

"Ricorda che per ogni statistica c'è una storia personale" sollecitato Renee Salas, un medico del pronto soccorso del Massachusetts General Hospital negli Stati Uniti e autore del rapporto, che aveva recentemente trattato un uomo abbattuto dal colpo di calore mentre era al lavoro.

I costi nascosti del cambiamento climatico, ha detto, sono stati visti negli ospedali.

La linea di fondo?

"La maggior parte delle politiche di mitigazione fa bene alla salute - e ora fanno bene alla salute", lei disse.

Leggi i rapporti completi qui:
Rapporto 2018 di Lancet Conto alla rovescia sulla salute e sui cambiamenti climatici: plasmare la salute delle nazioni per i secoli a venire
Quarta valutazione nazionale del clima


L'Organizzazione mondiale della sanità pubblica oggi il suo rapporto speciale su salute e cambiamenti climatici al COP24 di Katowice, in Polonia.

CONFERENZA STAMPA

BENEFICI SULLA SALUTE DEL CONTEGGIO SUL CAMBIAMENTO CLIMATICO

LANCIO DEL WHO COP24 RELAZIONE SU CLIMA E SALUTE

Katowice, 5 dicembre 2018 - Nel suo COP24 speciale su salute e cambiamenti climatici, l'OMS metterà in evidenza la salute come il più grande problema da dare priorità durante COP-24 e fornirà raccomandazioni chiave ai negoziatori su come massimizzare i benefici per la salute nel contrastare i cambiamenti climatici ed evitare i peggiori effetti sulla salute di questa sfida globale.

Sebbene ci siano stati progressi estremamente positivi nella lotta alla salute e ai cambiamenti climatici, c'è ancora molta strada da fare. Milioni di persone sono ancora esposte all'inquinamento atmosferico a livello globale, con conseguente 7 milioni di morti premature ogni anno; 3 miliardi di persone non ha ancora accesso a energia pulita e affidabile; e quasi un quarto di tutti i decessi nel mondo derivano da persone che devono vivere o lavorare in ambienti malsani. A meno che non vengano apportate modifiche significative e azioni più incisive, rischiamo di non riuscire a raggiungere gli obiettivi dell'accordo di Parigi e degli SDG.

Oratori:

Maria Neira, Direttore, Dipartimento di salute pubblica, determinanti ambientali e sociali della salute, Organizzazione mondiale della sanità.

Diarmid Campbell-Lendrum, Coordinatore, Dipartimento di salute pubblica, Determinanti ambientali e sociali della salute, Organizzazione mondiale della sanità

Kristie Ebi, Professore, Dipartimento di salute globale e Scienze della salute ambientale e occupazionale, Università di Washington e autore principale, Global Warming di 1.5 ° C, relazione speciale dell'IPCC sugli impatti del riscaldamento globale.

QUANDO: 12h00-12h30 mercoledì 5 dicembre 2018

DOVE: Sala stampa stampa Katowice, area F

TRASMISSIONE IN DIRETTA: Per il livestream dell'evento stampa COP24 Health:

https://unfccc-cop24.streamworld.de/upcoming

La conferenza stampa sarà seguita da un evento collaterale: 7 milioni di decessi inaccettabili - Rapporto speciale COP24 su salute e cambiamenti climatici.