Aggiornamenti di rete / Glasgow, Regno Unito / 2021-05-31

Di cosa si discuterà alla COP26?:

Scopri di più sulla 26a Conferenza delle Parti (COP26), incluso chi parteciperà e cosa verrà discusso.

Glasgow, Regno Unito
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 3 verbale

Che cos'è l'evento COP26?

La COP, o Conferenza delle Parti, è la conferenza annuale delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. COP26 sarà l'26th vertice degli Stati membri che hanno firmato il 1992 Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC).

L'UNFCCC mira alla stabilizzazione dei gas serra indotti dall'uomo nell'atmosfera in modo da prevenire pericolose interferenze con il sistema climatico terrestre. Il Regno Unito, in qualità di organizzatore e presidente della COP26, sta cercando impegni essenziali da parte di tutte le principali economie mondiali per ridurre le emissioni nei prossimi 10 anni, il che determinerà se il mondo raggiungerà gli obiettivi del Accordo di Parigi.

Dove si terrà la COP26?

Il governo del Regno Unito ospiterà la COP 26 insieme all'Italia, che si svolgerà a Glasgow dall'1 al 12 novembre 2021. Questa è la prima volta che il Regno Unito ospita la conferenza, originariamente prevista per novembre 2020 ma rinviata a causa della pandemia di Covid-19 .

Il Regno Unito è desideroso di tenere il vertice COP26 come un evento di persona, anche se alla luce degli effetti mondiali in corso di COVID-19, sono allo studio altre opzioni. Prima dell'epidemia di coronavirus, l'evento avrebbe dovuto portare circa 30,000 persone a Glasgow, ma alcuni aspetti potrebbero dover essere ridimensionati.

Chi parteciperà?

Eventi formali si svolgeranno nella "zona blu" dove esperti climatici, attivisti, responsabili politici, gruppi religiosi e leader mondiali discuteranno su come fare progressi sul cambiamento climatico.

Si prevede che migliaia di persone parteciperanno a eventi collaterali nella "zona verde", uno spazio di incontro cittadino in cui ONG, organizzazioni e rappresentanti nazionali si impegneranno tra loro e con il pubblico in generale sugli aspetti della consapevolezza ambientale, dell'uguaglianza sociale e rifletteranno sui lavori di il COP.

Di cosa si discuterà?

La COP26 è fondamentale perché è la prima volta che i paesi devono stabilire obiettivi più ambiziosi per porre fine al loro contributo al cambiamento climatico nell'ambito dell'accordo di Parigi.

Nel 2020, ai paesi è stato chiesto di presentare le loro proposte a lungo termine, quindi l'ambizione di affrontare l'emergenza climatica globale sarà in cima all'agenda. La COP26 dovrà anche portare a termine il lavoro che la COP25 di Madrid non è stata in grado di concludere: stabilire le regole per un mercato del carbonio tra i paesi.

Le stesse attività umane che stanno destabilizzando il clima della Terra contribuiscono anche direttamente alla cattiva salute. Tra il 2030 e il 2050, si prevede che i cambiamenti climatici causeranno circa 250 morti in più all'anno, a causa di malattie sensibili al clima come malnutrizione, malaria, diarrea e stress da caldo. Il principale motore del cambiamento climatico, che è la combustione di combustibili fossili, contribuisce per circa 000/2 dell'esposizione umana all'aria aperta inquinamento dell'aria, causando più di 4 milioni di morti all'anno.

Il RespiraVita2030 mobilita le città e gli individui ad agire sull'inquinamento atmosferico per proteggere la nostra salute e il pianeta. Una rapida transizione globale verso l'energia pulita non solo soddisferebbe l'obiettivo dell'accordo di Parigi sul clima di mantenere il riscaldamento al di sotto dei 2°C, ma migliorerebbe anche la qualità dell'aria a tal punto che i benefici sanitari risultanti ripagherebbero il costo dell'investimento due volte over.

Come essere coinvolti?

Per coloro che non hanno lo status di osservatore per partecipare alla COP possono seguire gli eventi online tramite:

E usa BreatheLife risorse per fare pressione sul tuo consiglio locale o sul governo affinché si iscriva alla campagna e si impegni per l'aria pulita.

In vista della COP26, i funzionari governativi possono far sì che le loro città, regioni o paesi join la campagna BreatheLife e impegnarsi a rispettare le linee guida dell'OMS sulla qualità dell'aria, collegando l'inquinamento atmosferico, i cambiamenti climatici e la salute.

La salute è stata scelta come area scientifica prioritaria della COP26. Scopri di più sul Programma sanitario COP26.

Inoltre, l'OMS sta ospitando uno spazio per un padiglione della salute all'interno dello spazio negoziale ufficiale (zona blu) e ora chiede che si tengano eventi collaterali nel padiglione della salute: https://www.who.int/news-room/articles-detail/call-for-side-events-cop26-health-pavilion

Iscriviti adesso per la newsletter di BreatheLife.

LINK:

https://ukcop26.org/

Immagine dell'eroe © Panumas tramite Adobe Stock