Vancouver vede una migliore qualità dell'aria nel 2019, inasprisce gli standard AQ - BreatheLife2030
Aggiornamenti di rete / Vancouver, Canada / 2020-07-02

Vancouver vede una migliore qualità dell'aria nel 2019, stringe gli standard AQ:

Il nono rapporto annuale segna il cielo sereno per Vancouver nel 2019, con misure pianificate per le principali fonti che dovrebbero tenere gli inquinanti in calo

Vancouver, Canada
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 4 verbale

Metro Vancouver si è trovata vincitrice di una "corsa a zero" nel suo genere - tutto l'anno scorso, non una volta la città ha dovuto emettere un avviso di qualità dell'aria.

Nel suo nono rapporto annuale Caring for the Air, pubblicato poco più di una settimana fa, la regione ha riferito che la qualità dell'aria della città è rimasta abbastanza buona per tutto il 2019 per evitare di innescare un avviso di qualità dell'aria, un netto contrasto con il 2017 e il 2018, che ha visto numeri senza precedenti di giorni sotto tali consulenze in estate mentre gli incendi violenti attraversavano le foreste della Columbia Britannica - Il 2018 è stata la peggiore stagione degli incendi dello stato.

Una parte di questo è stata dovuta a una buona fortuna: a maggio 2019, il fumo proveniente da grandi incendi nell'Alberta settentrionale è esploso nell'atmosfera superiore della regione di Vancouver, creando drammatici tramonti arancioni, ma non si è avvicinato abbastanza al suolo per influenzare la qualità dell'aria; nel frattempo, le condizioni meteorologiche favorevoli hanno risparmiato a Vancouver elevate concentrazioni di ozono a livello del suolo durante l'estate, un problema comune in molte città principali.

Ma il monitoraggio di Metro Vancouver ha mostrato che i livelli di inquinanti atmosferici sono generalmente diminuiti nel 2019, continuando una tendenza più lunga di calo delle concentrazioni di inquinamento atmosferico nel corso degli anni, anche se la popolazione e l'economia della città sono cresciute, insieme alla sua reputazione di lunga data come una delle città più vivibili del mondo.

Ci sono alcune sfide persistenti: nel 2019, le condizioni meteorologiche stagnanti hanno causato picchi occasionali di polveri sottili provenienti da fonti locali - fuochi d'artificio (come ad esempio Halloween), legna da ardere residenziale, combustione aperta e trasporto.

Ma ciò potrebbe cambiare nei prossimi cinque anni, quando le autorità hanno approvato una legge questa primavera che ha dato il via alla prima fase degli sforzi di Metro Vancouver per contrastare il fumo di legna dalle bruciature domestiche residenziali.

Salute e cuore: regolare il fumo di legna a Vancouver

Il fumo di legna contribuisce per oltre un quarto all'inquinamento da particolato fine (PM2.5, particelle minuscole di una frazione della larghezza di un capello umano, che sono dannoso per la salute), rendendola la "fonte più significativa" di particolato fine nella regione e la "seconda fonte principale di inquinanti atmosferici tossici", secondo il direttore della qualità dell'aria e dei cambiamenti climatici della città di Vancouver, Roger Quan.

Quest'anno, anche le autorità sanitarie hanno lanciato l'allarme, raccomandando una riduzione dell'inquinamento atmosferico, come l'eccesso di fumo di legna, nelle aree popolate, come parte della risposta COVID-19, "a causa delle forti prove che l'esposizione all'inquinamento atmosferico aumenta la suscettibilità infezioni virali respiratorie ”, afferma il rapporto.

Entro maggio 2021, ci saranno restrizioni sulla combustione di legna da interno nella regione di Vancouver durante la stagione calda, a meno che non sia l'unica fonte di calore. Le altre due fasi entrano in vigore nel settembre 2022 e settembre 2025 (vedere la tabella seguente).

"L'esposizione al fumo di legna è particolarmente preoccupante nelle aree urbane densamente popolate, a causa della vicinanza di un unico camino fumante a più vicini", Quan era citato nei media.

Si stima che i benefici annuali relativi alla salute che verranno raccolti da una riduzione degli inquinanti atmosferici da questa fonte siano stimati tra $ 282 milioni e $ 869 milioni di dollari canadesi (da circa $ 207.6 milioni a $ 639.8 milioni).

La regione di Vancouver inasprisce gli standard di qualità dell'aria, lancerà Clean Air Plan

In linea con i nuovi standard più rigorosi adottati dal governo federale (gli standard canadesi di qualità dell'aria ambiente) e dalla regione della Columbia Britannica - di cui Vancouver è la città più grande - la regione di Vancouver ha rafforzato i propri "obiettivi" per il biossido di azoto, ozono e monossido di carbonio (vedi tabella sotto).

Il governo regionale intende mantenere le emissioni di Vancouver su una tendenza al ribasso e mitigare il contributo di Vancouver ai cambiamenti climatici attraverso diversi piani rivolti ai principali settori di emissione.

Uno di questi, il suo piano per l'aria pulita, identificherà le azioni che Metro Vancouver potrà intraprendere da solo nei prossimi 10 anni, nonché quelli che necessitano di essere implementati da altri.

Il governo si aspetta che un progetto di piano venga rivelato per commenti e feedback entro la fine del 2020 e che sarà adottato all'inizio del 2021.

Sarà redatto sulla base di sei mesi di impegno con il pubblico, le parti interessate e altri governi sui suoi obiettivi, traguardi, strategie e azioni.

Secondo comunicato stampaMetro Vancouver propone i seguenti 2030 obiettivi regionali:

  • ridurre le emissioni regionali di gas a effetto serra del 45% rispetto ai livelli del 2010;
  • ottenere la qualità dell'aria ambiente nella regione per soddisfare o migliorare gli obiettivi e gli standard di qualità dell'aria ambiente stabiliti da Metro Vancouver, dalla Columbia Britannica e dai governi federali; e
  • aumentare il periodo di tempo in cui la qualità dell'aria visiva è classificata come eccellente.

Il piano si concentrerà su misure per ridurre le emissioni e gli impatti di inquinanti atmosferici, compresi i gas a effetto serra, attraverso, tra l'altro, incentivi, campagne di sensibilizzazione educative e regolamenti.

"Laddove possibile, il Piano punterà insieme i comuni contaminanti dell'aria e i gas serra perché molte fonti di emissione in questa regione emettono entrambi i tipi di contaminanti dell'aria (ad esempio motori a benzina, forni a gas naturale, processi di produzione industriale)", secondo lo sfondo del Piano (Pdf).

Il piano per l'aria pulita si baserà sugli attuali programmi e politiche sulla qualità dell'aria della Metro Vancouver e sui programmi e le politiche sui gas a effetto serra organizzati in sette aree tematiche: edifici, trasporti, industria e commercio, rifiuti, agricoltura, natura ed ecosistemi, misurazione, monitoraggio e regolamentazione.

Il piano è la prossima iterazione del governo della regione di Vancouver sulla qualità dell'aria e sui piani di riduzione dei gas serra.

In Caring for Air 2020 afferma che "i cambiamenti climatici e la qualità dell'aria sono fortemente collegati, dal momento che molte importanti fonti di gas a effetto serra nella regione sono anche importanti fonti di contaminanti dell'aria dannosi per la salute. Il piano per l'aria pulita mirerà a massimizzare i co-benefici prendendo di mira le fonti di emissione che emettono entrambi i tipi di contaminanti dell'aria. "

Altre misure che Metro Vancouver sta adottando e che i profili del rapporto includono il monitoraggio da vicino delle principali strade (ha scoperto, ad esempio, che i grandi camion alimentati a diesel hanno fatto più del volume del traffico per determinare la quantità e il tipo di inquinamento associato alle strade trafficate), affrontando le emissioni dai rifiuti e dagli edifici ecologici.

Il governo sta inoltre rivedendo la propria rete di monitoraggio della qualità dell'aria, identificando le nuove tecnologie emergenti e rilevanti e esaminando i punti di forza e le limitazioni dei sensori a basso costo e il loro potenziale per espandere la copertura del monitoraggio della qualità dell'aria.

"I tempi difficili mettono in risalto la nostra resilienza e il rapporto di quest'anno è stato preparato all'inizio del 2020 durante la risposta alla pandemia di COVID-19", ha scritto Sav Dhaliwal, presidente del consiglio di amministrazione di Metro Vancouver.

"Sebbene vi siano indicazioni di significativi cambiamenti globali nei livelli di qualità dell'aria e molte discussioni sui benefici di una buona qualità dell'aria per la salute pubblica e la resilienza, l'edizione del prossimo anno di Caring for the Air esaminerà più in dettaglio in che modo questa risposta ha influenzato la qualità dell'aria in Metro Vancouver.”

Leggi il comunicato stampa: METRO VANCOUVER QUALITÀ DELL'ARIA MIGLIORATA NEL 2019

Maggiori informazioni sugli sforzi di Vancouver nel rapporto: Prendersi cura di Air 2020 (Pdf)

Maggiori informazioni sul processo del piano di aria pulita: Backgrounder per aria pulita (Pdf)

Foto di banner di Ted McGrath/ CC BY-NC-SA 2.0