Il vertice dell'azione per il clima delle Nazioni Unite promuove gli obiettivi della campagna BreatheLife - BreatheLife2030
Aggiornamenti di rete / New York City, Stati Uniti d'America / 2019-09-23

Il vertice dell'azione per il clima delle Nazioni Unite promuove gli obiettivi della campagna BreatheLife:

Oltre 110 i governi annunciano impegni per il raggiungimento di un'aria sicura da parte di 2030 attraverso l'allineamento delle politiche sulla qualità dell'aria e sul clima, il monitoraggio e la comunicazione dei progressi attraverso piattaforme tra cui BreatheLife e altro

New York City, Stati Uniti d'America
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 4 verbale

Quaranta amministrazioni cittadine nazionali e oltre 70, che rappresentano quasi 800 milioni di persone, si sono impegnate a ottenere aria sicura da respirare da 2030, attraverso l'implementazione di politiche sulla qualità dell'aria e sui cambiamenti climatici che raggiungerebbero le linee guida della qualità dell'aria ambiente dell'OMS, il monitoraggio delle vite salvate e dei miglioramenti della salute e condividendo i progressi attraverso piattaforme tra cui BreatheLife.

I governi di città, regioni e paesi stanno già condividendo e mettendo in mostra esperienze come membri della campagna BreatheLife. Li avevamo raggiunti oggi da sette nuovi governi, comprese le capitali del Perù e della Francia, che hanno assunto nuovi impegni per dimostrare la loro dedizione a portare la qualità dell'aria a livelli sicuri da parte di 2030 e collaborare a soluzioni di aria pulita che aiuterebbero il mondo ad arrivarci più velocemente.

Lima, Parigi, la città canadese di Montreal, la seconda città più grande della Colombia, Medellín, la provincia spagnola di Pontevedra e le città indonesiane di Balikpapan e Jambi portano il numero di città, regioni e paesi della rete BreatheLife su 70, che rappresentano centinaia di milioni di cittadini in tutto il mondo.

Questi due annunci arrivano al vertice dell'azione per il clima delle Nazioni Unite a New York, dove i governi si stanno riunendo per discutere ed esaminare le possibilità di intensificare l'azione sui cambiamenti climatici su richiesta del segretario generale dell'organizzazione, António Guterres.

Il primo ministro del Perù, Salvador Del Solar, ha fatto il primo annuncio al vertice sull'azione per il clima in un segmento di azione incentrata sulle persone.

Il governo del Perù, insieme al governo della Spagna, l'Organizzazione mondiale della sanità, il Dipartimento delle Nazioni Unite per gli affari economici e sociali e l'Organizzazione internazionale del lavoro, guidano la coalizione sui driver sociali e politici dell'azione per il clima, incaricata di sviluppare iniziative per migliorare la salute, disuguaglianze, promuovere la giustizia sociale e massimizzare le opportunità di lavoro dignitoso, proteggendo al contempo il clima.

La coalizione ha elaborato l'impegno per l'aria pulita e la salute, il che spinge essenzialmente i firmatari a integrare i costi per la salute e i benefici dell'azione per il clima in modo globale nella definizione delle politiche sui cambiamenti climatici e sull'inquinamento atmosferico.

L'impegno preciso chiede ai paesi di:

• Attuare politiche sulla qualità dell'aria e sui cambiamenti climatici che raggiungeranno i valori delle Linee guida sulla qualità dell'aria ambiente dell'OMS.

• Attuare politiche e azioni per la mobilità digitale e la mobilità sostenibile con l'obiettivo di avere un impatto decisivo sulle emissioni del trasporto su strada.

• Valutare il numero di vite salvate, i guadagni di salute nei bambini e altri gruppi vulnerabili e i costi finanziari evitati per i sistemi sanitari, derivanti dall'attuazione delle loro politiche.

• Monitorare i progressi, condividere esperienze e migliori pratiche attraverso Piattaforma d'azione BreatheLife.

Molte delle stesse pratiche che portano al cambiamento climatico provocano anche un inquinamento atmosferico mortale, che provoca la morte di 7 milioni di persone ogni anno, acrobatica lo sviluppo intellettuale e colpisce altrimenti quasi tutti i principali organi del corpo, esigendo un tributo di trilioni di dollari sull'uomo benessere e produttività.

Il segretario generale Guterres ha evidenziato gli impatti sulla salute dell'inquinamento atmosferico e dei cambiamenti climatici come una ragione convincente per agire più rapidamente sui cambiamenti climatici.

"Vediamo (inquinamento atmosferico) uccidere 7 milioni di persone all'anno nel mondo, vediamo le malattie tropicali che si spostano verso nord e diventano una minaccia per i paesi del mondo sviluppato. Quindi, non è solo la questione dei ghiacciai che si sciolgono o dei coralli che imbiancano che a volte le persone si sentono un po 'più lontane. No, sono le cose che sono ora legate alla nostra vita quotidiana.

Questo è qualcosa di cui le persone dovrebbero essere sempre più consapevoli e questo sarà, credo, uno strumento molto forte per fare pressione sui governi affinché agiscano ", ha disse.

Visitando il iconica installazione artistica di Pollution Pods nella sede delle Nazioni Unite a New York, l'attivista per il clima Greta Thunberg, il cui sciopero scolastico per il clima ha dato il via a un potente movimento giovanile globale, ha concordato.

"Penso, sicuramente, se vediamo quella chiara connessione (attraverso i cambiamenti climatici, l'inquinamento atmosferico e la salute), allora sarà molto più facile collegare i punti ... tutto è così connesso, la crisi climatica e l'inquinamento atmosferico sono così connessi, e non possiamo risolvere l'uno senza risolvere l'altro ", lei disse.

In effetti, i driver sociali e politici dell'azione per il clima sono stati una delle nove coalizioni multi-stakeholder istituite dalle Nazioni Unite per esaminare e estrarre soluzioni dal "collegamento dei punti", sviluppando "iniziative che dimostrano importanti cambiamenti verso la neutralità del carbonio da parte di 2050 nell'economia o fornire soluzioni credibili per ridurre i costi finanziari e sociali della transizione a sostegno di azioni rafforzate da parte dei paesi ”.

Durante gli eventi collaterali pre-vertice di questo fine settimana, i governi delle subnazionali erano già molto impegnati nelle discussioni su questo fronte, con i rappresentanti delle amministrazioni subnazionali di tutte le principali regioni che discutevano dell'azione per il clima nel contesto della salute, dell'uguaglianza e della giustizia sociale, tra gli altri legami di sviluppo sostenibile.

"Abbiamo bisogno di una contabilità dei costi completa, quindi, ad esempio, stiamo lavorando per trasferire l'intera flotta di autobus verso l'elettrico, sappiamo che non è solo un bene per il clima, ma anche per la salute in termini di riduzione di una particolare materia e riduzione del rumore, ma abbiamo bisogno di un resoconto completo dei costi non solo delle riduzioni dei gas a effetto serra, ma anche degli impatti sulla salute dei cambiamenti che apportiamo ", ha dichiarato il sindaco di Victoria, Canada, Lisa Helps, in una sessione su Infrastrutture, Città e Azione locale: Scienza per il grado 1.5 C.

"Il governo locale sta iniziando a collegare i punti, rendendosi conto che non si tratta solo dei soliti (isolati) campi di trasporto, gestione dei rifiuti, energia ... riguarda anche l'approvvigionamento idrico, soluzioni basate sulla natura, la connessione tra soluzioni basate sulla natura e città ", ha dichiarato Leader di Climate & Energy Practice, WWF International, Manuel Pulgar Vidal a un evento sulla leadership locale per il clima.

Al vertice di lunedì è stato annunciato un nuovo fondo filantropico: il Fondo per l'aria pulita, istituito per ottenere aria pulita per tutti, che ha già raccolto $ 50 milioni di nuovi impegni, a metà strada rispetto all'obiettivo del Fondo di $ 100 milioni, e annovera tra i suoi primi donatori la Fondazione IKEA, la Fondazione per i fondi di investimento per i bambini, la Fondazione Oak, Bernard Van Leer Foundation, Guy's and St. Thomas 'Charity e FAA Foundation.

"Esorto i leader riuniti qui oggi per rispondere all'invito all'Organizzazione mondiale della sanità e a porre l'inquinamento atmosferico in cima alla vostra agenda, perché l'aria pulita è un diritto umano e insieme possiamo renderla una realtà umana", ha detto Amministratore delegato del Clean Air Fund, Jane Burston.

Guterres recentemente sottolineato che il mondo stava “perdendo la corsa” per un clima sicuro e stabile; l'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici impegna i governi del mondo a mantenere l'innalzamento della temperatura globale ad un massimo di 2 gradi Celsius rispetto ai livelli preindustriali, ma gli impegni attuali si sommano a un aumento di grado 3.

Il gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici afferma che il riscaldamento deve essere limitato a 1.5 gradi Celsius per evitare impatti drammatici e irreversibili dei cambiamenti climatici.

Le azioni per ridurre l'inquinamento atmosferico hanno anche significativi benefici climatici. UN rapporto recente di UN Environment ha messo in evidenza le misure di qualità dell'aria di 25 che, se adottate, permetterebbero a un miliardo di persone nell'Asia del Pacifico di respirare aria pulita da 2030 e ridurrebbe il riscaldamento di un terzo di grado Celsius da parte di 2050, un contributo significativo agli sforzi climatici globali.