Aggiornamenti di rete / Accra, Ghana / 2022-09-13

L'OMS forma gli operatori sanitari in Ghana sull'inquinamento atmosferico e sulla salute:
Workshop pilota in Ghana

Il programma dell'OMS supporta gli operatori sanitari nella promozione dell'aria pulita

Accra, Ghana
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 4 verbale

L'Organizzazione Mondiale della Sanità sta sperimentando un programma per formare professionisti sanitari come sostenitori di politiche e programmi per l'aria pulita con l'obiettivo finale di proteggere e promuovere la salute e il benessere delle persone.

Gli operatori sanitari di Kumasi, nella regione di Ashanti, in Ghana, hanno fornito input nella progettazione del programma man mano che il curriculum viene ampliato. Questo programma pilota di successo dovrebbe trasformarsi in un programma globale nel 2023.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sta sperimentando un programma per formare professionisti sanitari come sostenitori di politiche e programmi per l'aria pulita con l'obiettivo finale di proteggere e promuovere la salute e il benessere delle persone. Gli operatori sanitari di tutti gli angoli del Ghana si sono incontrati a Kumasi, nella regione di Ashanti, e hanno fornito contributi alla progettazione del programma man mano che il curriculum viene ampliato. Si prevede che questo pilota di successo si espanderà in un programma globale nel 2023.

I professionisti della salute danno forma al dialogo sull'inquinamento atmosferico e sui temi della salute sia attraverso il coinvolgimento diretto all'interno delle loro comunità e colleghi, sia mentre influenzano le agende delle politiche pubbliche sugli interventi personali e a livello di popolazione.

L'OMS sta sperimentando un programma per formare gli operatori sanitari a sostenere misure per l'aria pulita nelle comunità in cui lavorano. Il progetto è guidato dall'Unità Qualità dell'Aria e Salute all'interno del Dipartimento Ambiente, Cambiamenti Climatici e Salute. Il curriculum di formazione globale è progettato per essere personalizzato a livello regionale e nazionale.

Workshop pilota in Ghana

In Kumasi, Ghana, nel giugno 2022, un gruppo di quasi cinquanta operatori sanitari si è riunito per testare il programma. Sono stati esposti a una serie di moduli di formazione e sessioni interattive multiple utilizzando un approccio di formazione del formatore che ha consentito loro di acquisire le competenze e le conoscenze per agire come formatori con colleghi pari nei settori sanitari e nelle comunità che servono.

Il materiale includeva moduli introduttivi sull'inquinamento atmosferico e sulla salute, nonché moduli specifici per i medici che affrontano le malattie cardiovascolari e respiratorie e gli effetti sulla salute dell'inquinamento atmosferico su bambini e donne in gravidanza.

L'aria pulita come diritto umano

Nell'agosto 2022, l'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato a risoluzione storica dichiarando che tutti sul pianeta hanno diritto a un ambiente sano, che includa aria pulita, acqua e un clima stabile. “Abbiamo reso l'aria – la cosa che ci tiene in vita – la minaccia numero uno per la nostra salute”, ha affermato Martina Otto, Capo Segreteria, Climate and Clean Air Coalition. "Formalizzando il nostro diritto all'aria pulita, questa risoluzione è un passo importante verso la protezione delle persone e del pianeta". Il kit di strumenti di formazione sviluppato dall'OMS è progettato per raggiungere questi obiettivi di salute planetaria.

Il 99% delle persone nel mondo respira aria che eccede Linee guida globali dell'OMS sulla qualità dell'aria. Le regioni e i paesi differiscono ampiamente per il loro carico di inquinamento atmosferico, i paesi a reddito medio e basso sono quelli la cui popolazione è più colpita da questa minaccia. In Ghana, questa è una seria preoccupazione per la salute pubblica. La concentrazione ambientale media annuale del Ghana di PM2.5 (35 ug/m3) supera ampiamente le linee guida globali dell'OMS sulla qualità dell'aria per il particolato (PM). I trasporti, l'industria, la combustione dei rifiuti e la forte dipendenza delle famiglie da combustibili e tecnologie sporche per cucinare contribuiscono in modo significativo all'esposizione all'inquinamento atmosferico e a importanti risultati per la salute della popolazione.

I sistemi sanitari pagano il prezzo delle malattie che derivano dall'esposizione all'inquinamento atmosferico, pertanto il settore sanitario ha un interesse acquisito nel migliorare la qualità dell'aria. Gli strumenti forniti dall'OMS, come questo programma di formazione, possono autorizzare gli operatori sanitari locali, nelle proprie comunità, a sostenere tali cambiamenti politici, consigliando i pazienti e le persone sulle strategie di riduzione dell'esposizione.

Riflessioni dei partecipanti

 

Lydia Owusu, infermiera di salute pubblica e coordinatrice delle malattie non trasmissibili per la regione Ashanti del Ghana, afferma: "Vedo questa formazione come la migliore e questo è il momento giusto per questo programma". È entusiasta che il Ghana sia stato selezionato per questo seminario di formazione pilota ed è determinata a rendere il programma un successo che può beneficiare anche altri paesi.

 

Caroline Okine, un'infermiera di sanità pubblica della regione centrale del Ghana, apprezza la chiarezza e la specificità dei materiali distribuiti. Pensa che le renderanno più facile condividere ciò che ha imparato dal seminario.

 

John Baffoe, un funzionario della sanità pubblica per il controllo delle malattie, afferma che, come risultato della formazione, “sono attrezzato. Ora ho le conoscenze per orientare il mio altro personale e anche per essere un sostenitore dell'aria pulita".

 

Edward Owusu, dei servizi sanitari del Ghana nella regione centrale del paese, apprezza il fatto che i tirocinanti abbiano avuto l'opportunità di condurre visite sul campo, anche a un sito di fusione o a una produzione di carbone, e di utilizzare monitor personali della qualità dell'aria mentre valutavano in prima persona le fonti di inquinamento atmosferico nella regione di Ashanti. Osserva che l'inquinamento atmosferico è una delle principali cause di problemi respiratori e cardiaci. Dice che "sappiamo che una delle principali cause di asma, malattie cardiovascolari e altre condizioni è dovuta all'inquinamento atmosferico". Ritiene che questo seminario sia tempestivo e spera di implementare i moduli del programma per ridurre l'esposizione regionale all'inquinamento atmosferico.

Educare gli operatori sanitari

Gli obiettivi di apprendimento per i materiali includono insegnare ai partecipanti a riconoscere le prove scientifiche alla base dell'inquinamento atmosferico e dei problemi di salute, inclusa la conoscenza specifica dei meccanismi patogenetici attraverso i quali gli inquinanti atmosferici minano la salute delle persone.

Gli operatori sanitari hanno imparato a riconoscere i benefici per la salute degli interventi sull'inquinamento atmosferico sia ambientale che domestico a livello di popolazione, comunità e individuo, con particolare attenzione allo sviluppo di un approccio clinico all'inquinamento atmosferico. Quest'ultimo è stato potenziato attraverso l'utilizzo di scenari di casi clinici specificamente progettati per migliorare il ragionamento clinico degli operatori sanitari, tenendo in debita considerazione i fattori di rischio ambientale nella valutazione dello stato di salute di un paziente.

Gli operatori sanitari hanno ascoltato le presentazioni del personale dell'OMS e di altri esperti dell'Università del Ghana e di WONCA – Global Family Doctors. e lavorato insieme in piccoli gruppi per capire come implementare al meglio le politiche e gli approcci clinici all'inquinamento atmosferico nei loro contesti locali specifici.

Presentazione del modulo di formazione sugli effetti dell'inquinamento atmosferico sulla salute.

Sessione interattiva in gruppi di lavoro.

Benefici del progetto

Questo progetto fornisce il rafforzamento delle capacità e la formazione tanto necessari per gli operatori sanitari. Una riduzione delle emissioni di inquinamento atmosferico è un'opportunità "win-win" per proteggere contemporaneamente la salute umana e l'ambiente e per affrontare la complessa sfida del cambiamento climatico, poiché la combustione di combustibili fossili contribuisce ad aumentare i livelli di alcuni inquinanti atmosferici.

Ecco Ben Sackey Benasco e Samantha Pegoraro a guidare il programma.