I sindaci hanno esortato a misurare il livello di ambizione dei cambiamenti climatici sul numero di vite salvate dalla riduzione dell'inquinamento atmosferico - BreatheLife2030
Aggiornamenti di rete / Copenaghen, Danimarca / 2019-10-14

I sindaci hanno esortato a misurare il livello di ambizione dei cambiamenti climatici sul numero di vite salvate dalla riduzione dell'inquinamento atmosferico:

L'OMS esorta le città al vertice dei sindaci mondiali a quantificare i benefici per la salute dell'azione per l'aria pulita per rafforzare il sostegno pubblico

Copenhagen, Danimarca
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 3 verbale

La direttrice della sanità pubblica, dell'ambiente e dei determinanti sociali della Organizzazione mondiale della sanità, la dott.ssa Maria Neira, ha presentato ai sindaci delle città una prescrizione: misura il tuo livello di ambizione sul numero di vite che puoi salvare e il numero di casi di asma che puoi ridurre— e CHI li aiuterà a farlo.

Il dottor Neira stava parlando al Vertice dei sindaci mondiali C40 a Copenaghen lo scorso venerdì, durante il quale leader di livello subnazionale, imprese e cittadini di tutto il mondo si sono riuniti per radunarsi sull'azione per il clima e condividere esempi ed esperienze di azioni e sfide di successo.

"La mia prescrizione per te è misurare il tuo livello di ambizione sul numero di vite che puoi salvare, il numero di casi di asma che puoi ridurre - possiamo farlo per te", ha detto.

“Qualsiasi azione intrapresa per migliorare il trasporto sostenibile; rimuovere da Pechino tutti i processi industriali (ad esempio); tutte le misure che stai mettendo in atto, stai generando benefici per la salute che possono essere quantificati.

"Possiamo farlo come l'OMS, possiamo venderlo a te e puoi dire ai tuoi cittadini: 'guarda come sto proteggendo la tua salute'", ha continuato la dott.ssa Neira.

La sua chiamata è arrivata dopo l'annuncio prima di quel giorno che il i sindaci delle città di 35 si erano impegnati a fornire aria pulita per oltre 140 milioni di persone che vivono nelle loro città, un impegno che il sindaco di Copenaghen Frank Jensen ha considerato, "la dichiarazione più importante per questo vertice" a causa dei suoi molteplici vantaggi potenziali.

“Se lo facciamo nel modo giusto, vincono tutti; con soluzioni sostenibili a beneficio del clima, dell'ambiente e della salute pubblica ", ha affermato Lord Mayor Jensen, della Dichiarazione C40 Clean Air Cities.

Più precisamente, secondo il comunicato stampa di C40, se i firmatari 35 riducono la media annuale dei livelli di inquinanti a particelle fini (PM2.5) alle linee guida dell'OMS (10µg / m3), potrebbero evitare morti premature 40,000 ogni anno.

I sindaci della Dichiarazione hanno riconosciuto che respirare aria pulita era un diritto umano e si sono impegnati a lavorare insieme per formare "una coalizione globale senza pari per l'aria pulita", impegnandosi a fissare obiettivi ambiziosi di riduzione dell'inquinamento dell'aria, attuare politiche sostanziali per l'aria pulita da parte di 2025 e riferire pubblicamente su i loro progressi verso una "corsa verso l'alto" nelle grandi città del mondo.

Erano tra i molti sindaci al vertice che descrivevano eredità, legislazione e iniziative nelle loro città orientate a fornire ai loro elettori aria sicura e salutare ponendo il benessere umano al centro del processo decisionale.

"Abbiamo chiuso la centrale a carbone di Los Angeles, sappiamo che salveremo i decessi prematuri di 1,650, i ricoveri ospedalieri 660 da malattie polmonari e cardiache e risparmieremo $ 16 miliardi di costi sanitari", ha dichiarato Eric Garcetti e sindaco di Los Angeles presidente di C40 Cities, in occasione dell'annuncio.

"Quindi chiunque dica che è troppo costoso per farlo, è troppo costoso per non farlo", ha aggiunto.

È un approccio per il quale la dott.ssa Neira dell'OMS spera che più governi prendano per sostenere il sostegno pubblico e dare slancio alla "corsa verso l'alto" dell'azione dell'aria pulita e del clima.

Secondo l'OMS, nove cittadini 10 in tutto il mondo respirano aria malsana, 7 milioni di persone muoiono premature ogni anno a causa dell'inquinamento atmosferico e il bilancio complessivo che questo inquinamento ha sulla salute umana è sbalorditivo.

La Banca Mondiale stime che l'inquinamento atmosferico costa all'economia globale oltre $ 5 trilioni di dollari in costi del benessere e $ 225 miliardi di entrate perse, mentre l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) prevede che i costi di benessere globale annuo delle morti premature dovute al solo inquinamento dell'aria esterna vola a US $ 18-25 trilioni da 2060 se non si fa nulla sul problema.

Le attività umane che generano le emissioni che guidano il riscaldamento globale producono anche inquinanti atmosferici dannosi per la salute, una relazione che ha visto aumentare gli impatti sulla salute sia dei cambiamenti climatici che della qualità dell'aria nelle discussioni sull'approfondimento delle ambizioni.

Ciò nonostante, Esistono soluzioni collaudate affrontare l'inquinamento atmosferico aumentando al contempo la risposta ai cambiamenti climatici, migliorando la qualità della vita e della salute dei cittadini e la vivibilità delle città.

La dott.ssa Neira ha esortato i governi a impegnarsi a portare la loro qualità dell'aria a livelli sani e sicuri il più presto possibile per salvare vite e migliorare la qualità della vita.

La dichiarazione odierna integra gli impegni assunti al vertice sull'azione per il clima 2019 del mese scorso, in cui I governi nazionali di 40 e le città di 70 si sono impegnati a riportare la qualità dell'aria a livelli sicuri tramite la Iniziativa sull'aria pulita, anche quantificando i benefici per la salute delle politiche e riferendo sulla loro azione; così come a impegno annunciato da oltre 10,000 città del Patto globale dei sindaci incentrato sul raggiungimento di una qualità dell'aria sicura per i cittadini e sull'allineamento delle politiche sui cambiamenti climatici e sull'inquinamento atmosferico da parte di 2030. I governi possono ancora aggiungere il loro impegno per l'iniziativa Clean Air. Gli impegni relativi all'aria pulita finora raccolti saranno esaminati alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici in Cile (COP25) questo dicembre.

Leggi il comunicato stampa di C40 sulla dichiarazione: LE CITTÀ 35 SI UNISCONO PER PULIRE L'ARIA I LORO CITTADINI RESPIRANO, PROTEGGENDO LA SALUTE DI MILIONI