Aggiornamenti di rete / Kislovodsk, Russia / 2021-01-06

Kislovodsk si unisce alla rete BreatheLife, come prima città russa:

Kislovodsk diventa la prima città russa ad aderire alla rete BreatheLife, riunendo il pubblico, le imprese e gli amministratori della città in iniziative per ridurre l'inquinamento atmosferico e soddisfare le linee guida sulla qualità dell'aria dell'Organizzazione mondiale della sanità entro il 2030.

Kislovodsk, Russia
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 2 verbale

Kislovodsk è diventata la prima città russa ad aderire alla rete BreatheLife e impegnarsi a soddisfare le linee guida sulla qualità dell'aria dell'Organizzazione mondiale della sanità entro il 2030.

Kislovodsk, una località turistica di 135,000 residenti, sta attuando una trasformazione decennale che porterà più piste ciclabili e pedonali e limitazioni alle auto nel centro della città.

La città sta anche introducendo stazioni mobili di monitoraggio della qualità dell'aria in diverse parti della città e sta collaborando con Società ecologica russa riunire il pubblico, le imprese e gli amministratori della città in iniziative per ridurre l'inquinamento atmosferico.

“La Russian Ecological Society è un attore internazionale responsabile dell'agenda ecologica. In qualità di rappresentanti della Russia, il più grande paese del mondo, dobbiamo fare del nostro meglio attraverso la cooperazione globale e il progetto BreatheLife per proteggere il nostro pianeta dall'inquinamento atmosferico ", ha affermato Dmitrii Savelev, rappresentante della Russian Ecological Society.

"L'amministrazione della località turistica di Kislovodsk riconosce l'inquinamento atmosferico come un grave pericolo per la salute e un problema ambientale", ha affermato Alexander Kurbatov, sindaco di Kislovodsk. "Dobbiamo prendere misure per aumentare la consapevolezza a tutti i livelli della società in modo da poter migliorare la salute e il benessere generale".

I dati sulla qualità dell'aria provenienti dalle stazioni di monitoraggio saranno raccolti su base oraria e saranno condivisi con i cittadini su un sito web pubblico per aiutare a determinare il modo migliore per procedere.

I funzionari sperano che, aderendo alla campagna BreatheLife, saranno in grado di ridurre l'uso di gas naturale e benzina in città. Attualmente sono concentrati sull'aumento dei veicoli elettrici per il trasporto pubblico e sul numero di spazi verdi, sulla promozione della separazione dei rifiuti solidi urbani, sull'installazione di illuminazione stradale a energia solare e sulla promozione dell'energia solare per il riscaldamento domestico.

Kislovodsk è la prima di molte città russe che collaborano con la Russian Ecological Society che si spera si unirà a BreatheLife. Lavorando insieme, aiuteranno a stimolare l'azione in tutta la regione e in tutto il mondo.