Iniziativa India-Regno Unito per supportare i piani dei veicoli elettrici di Bengaluru e il monitoraggio della qualità dell'aria - BreatheLife2030
Aggiornamenti di rete / Bengaluru, India / 2019-08-04

Iniziativa India-Regno Unito per sostenere i piani dei veicoli elettrici di Bengaluru e il monitoraggio della qualità dell'aria:

L'iniziativa di due anni tra le due nazioni è stata lanciata questa settimana nella capitale IT dell'India

Bengaluru, India
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 2 verbale

L'implementazione del veicolo elettrico di Bengaluru e il sistema di monitoraggio della qualità dell'aria sono destinati a ricevere una spinta.

A programma biennale tra Regno Unito e India lanciato questa settimana nella capitale IT di quest'ultima, sede di oltre 10 milioni di persone, con l'obiettivo di offrire opportunità per testare interventi relativi alla qualità dell'aria e all'integrazione dei veicoli elettrici.

Identificherà le innovazioni che hanno il potenziale per migliorare la qualità dell'aria e fornire un ambiente per testare e perfezionare le idee, utilizzando una combinazione unica di dati satellitari e di sensori per aggiungere a una mappa più dettagliata e localizzata della qualità dell'aria della città.

L'iniziativa esaminerà anche le sfide classiche legate all'implementazione dei veicoli elettrici, tra cui l'infrastruttura di ricarica, la gestione della rete e l'integrazione di energia rinnovabile per garantire una fonte di energia sufficiente, affidabile e pulita e offrirà agli innovatori indiani e britannici la possibilità di collaborare e sviluppare a lungo relazioni durature per affrontare queste sfide.

L'iniziativa sostiene l'ambizione dello stato del Karnataka, di cui Bangalore è la capitale rendere Bengaluru la capitale del veicolo elettrico dell'India.

Il Karnataka è stato il primo stato in India a introdurre una politica a pieno titolo dedicata ai veicoli elettrici, la politica di immagazzinamento di energia elettrica e 2017 Karnataka.

La politica dovrebbe far ripartire il settore della mobilità elettrica in Karnataka e attrarre investimenti che lo rendono la destinazione principale del Paese per la produzione di veicoli elettrici.

Il governo statale ha dato il tono dichiarandolo la metà di tutti i veicoli gestiti dal governo a Bangalore sarebbe stata convertita in elettrica da 2019, mentre il dipartimento responsabile dello sviluppo urbano sta modificando lo statuto degli edifici per imporre che da 10 a 20 percento dello spazio di parcheggio sarebbe riservato ai punti di ricarica dei veicoli elettrici.

Karnataka prevede di installare stazioni di ricarica per veicoli elettrici 750 in tutto lo stato, rispetto all'attuale 200e sta chiedendo fondi dal programma di adozione e produzione più rapida di veicoli elettrici in India (FAME India) per implementarli.

Inquinamento dell'aria è emerso come un problema elettorale per la prima volta in assoluto in 2019, con i due principali partiti nazionali dedicano un paragrafo all'inquinamento in ciascuno dei loro manifesti.

L'India è in missione nazionale per convertire la sua flotta di veicoli in mobilità elettrica, non ultimo per combattere l'inquinamento atmosferico potenzialmente letale in molte delle sue città, la metà delle quali proviene dal traffico.

Con 2030, i veicoli elettrici dovrebbero rappresentare 29 percento della flotta di veicoli in India.

Leggi di più: India, Regno Unito lanciano l'iniziativa Innovating for Clean Air a Bangalore


Foto banner di pranab.mund / CC BY-SA 2.0