Aggiornamenti di rete / Asia / 2021-07-06

Aiutare le città a combattere il cambiamento climatico e l'inquinamento atmosferico:

Mentre lo smog delinea la maggior parte degli skyline e gli effetti del cambiamento climatico crescono, le città si stanno rendendo conto che devono eliminare due problemi con una fava.

Asia
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 3 verbale

Con più della metà della popolazione mondiale che vive in aree urbane, il raggiungimento degli obiettivi globali di cambiamento climatico dipende sempre più dai responsabili delle politiche cittadine. Mentre lo smog delinea la maggior parte degli skyline e gli effetti del cambiamento climatico crescono, le città si stanno rendendo conto che devono eliminare due problemi con una fava.

La cattiva qualità dell'aria e il cambiamento climatico sono strettamente collegati. La combustione di combustibili fossili nell'industria e nei trasporti rilascia inquinanti atmosferici e gas serra. Ridurre l'inquinamento atmosferico da queste fonti aiuta a migliorare la qualità dell'aria e allo stesso tempo affronta il cambiamento climatico. Molte città sono diventate più consapevoli del potenziale delle soluzioni integrate per fornire aria pulita, un clima stabile e una salute migliore, risparmiando tempo e denaro. Ma la consapevolezza di questi co-benefici non si è sempre tradotta in azioni capaci di realizzarli.

Ecco perché Clean Air Asia, ICLEI (Local Governments for Sustainability East Asia) e l'Institute for Global Environmental Strategies (IGES) hanno creato un curriculum di formazione focalizzando il cambiamento climatico e l'inquinamento atmosferico per le città in diverse parti dell'Asia.

"Le città hanno un enorme potenziale per introdurre politiche per mitigare i cambiamenti climatici, migliorando allo stesso tempo la qualità dell'aria e la salute", ha affermato Eric Zusman, ricercatore politico senior presso l'Institute for Global Environmental Studies di Hayama, in Giappone. “Queste linee guida mirano a formare le autorità cittadine a rafforzare le sinergie tra le politiche climatiche e di qualità dell'aria”.

Qual è il curriculum cittadino?

L'obiettivo del curriculum di formazione della città è quello di familiarizzare i responsabili delle politiche urbane con le conoscenze e gli strumenti per rafforzare l'integrazione tra la lotta all'inquinamento atmosferico e l'arresto del riscaldamento globale.

"Ci sono molti strumenti là fuori che le città non conoscono", ha affermato Xuan Xie, responsabile del programma presso ICLEI Asia. "Questo curriculum mette in mostra alcuni di loro."

Sebbene i casi di studio forniti provengano principalmente dall'Asia e dagli Stati Uniti, California e New York, le città di tutto il mondo lo troveranno utile. Al livello più fondamentale, la pianificazione integrata presente nel curriculum prevede di affrontare l'inquinamento atmosferico e il cambiamento climatico attraverso processi di pianificazione singoli piuttosto che separati. Il risultato finale dell'unione di questi due processi è "co-benefici". 

Cosa sono i co-benefici?

I co-benefici si riferiscono a tutti i benefici generati da una politica che mitiga il cambiamento climatico e allo stesso tempo raggiunge altre priorità di sviluppo. Questi vantaggi aggiuntivi possono variare da nuovi posti di lavoro a tecnologie migliorate, al controllo dell'inquinamento atmosferico e al miglioramento della salute pubblica.

Che cosa hanno fatto le diverse città?

Tokyo, le emissioni ridotte hanno avviato una campagna "Dì no ai veicoli diesel" nel 1999. Questa è stata presto seguita dall'introduzione di un carburante diesel a basso contenuto di zolfo e dai mandati sull'installazione di filtri antiparticolato diesel per camion, autobus e altri grandi veicoli in tutta la Greater Tokyo Area nel 2003. Ai veicoli diesel che non soddisfacevano gli standard sulle emissioni è stato vietato l'accesso a quell'area o è stato richiesto di essere dotati di dispositivi di riduzione. Per facilitare l'attuazione di questi regolamenti per le imprese con risorse limitate, Tokyo ha anche fornito prestiti o sussidi alle piccole e medie imprese per l'acquisto di veicoli a basse emissioni. Questo pacchetto di politiche e misure ha portato a miglioramenti significativi della qualità dell'aria e a una forte riduzione del particolato sospeso a Tokyo.

Mentre la California, che è uno stato non una città, offre uno degli esempi più istruttivi di un governo subnazionale che lavora sull'inquinamento atmosferico contemporaneamente al cambiamento climatico. L'agenzia che guida lo sforzo sull'inquinamento atmosferico e sui cambiamenti climatici è il California Air Resources Board. CARB è stato incaricato di un Team di azione per il clima composto da 18 agenzie competenti incaricate di ridurre le emissioni di gas serra ai livelli del 1990 entro il 2020. La struttura istituzionale ha contribuito a rafforzare l'integrazione tra inquinamento atmosferico e preoccupazioni climatiche.

"Il curriculum è una guida pratica per le città", ha affermato Xie. “Naturalmente è necessario che le città riducano le loro emissioni, ma fino ad ora non c'era alcuna risorsa per mostrare loro come”.

 

Per ulteriori informazioni, contattare Eric Zusman presso IGES [email protected] o Xuan Xie all'ICLEI [email protected]

Di cosa si discuterà alla COP26?