Aggiornamenti di rete / In tutto il mondo / 2024-06-13

Cinque modi in cui l’elettrificazione delle strutture sanitarie salva vite umane:

L’elettrificazione delle strutture sanitarie è un passo fondamentale verso il miglioramento dell’assistenza medica e il salvataggio di vite umane. L’elettricità affidabile non solo supporta le apparecchiature mediche essenziali, ma migliora anche vari aspetti dell’erogazione dell’assistenza sanitaria.

www.era.com
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 5 verbale
L’elettrificazione delle strutture sanitarie è un passo fondamentale verso il miglioramento dell’assistenza medica e il salvataggio di vite umane. L’elettricità affidabile non solo supporta le apparecchiature mediche essenziali, ma migliora anche vari aspetti dell’erogazione dell’assistenza sanitaria. La pubblicazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Energizing Health: accelerare l’accesso all’elettricità nelle strutture sanitarie, fornisce un aggiornamento completo sullo stato e sulle azioni chiave necessarie per fornire energia affidabile e moderna alle strutture sanitarie nei paesi a basso e medio reddito e mitigare l’impatto dei cambiamenti climatici sulla salute pubblica.

Le misure chiave per la resilienza includono il miglioramento dei sistemi sanitari, la promozione di pratiche sostenibili e la gestione dei rischi sanitari specifici esacerbati dall’inquinamento atmosferico e dai cambiamenti climatici. L’energia è un fattore chiave per la resilienza dei sistemi sanitari e la capacità di un Paese di rispondere e mitigare le emergenze. Ecco cinque modi principali in cui l’elettrificazione delle strutture sanitarie può avere un impatto significativo.

1. Funzionamento affidabile dell'attrezzatura medica

Un ingegnere dVentus in ufficio mentre esegue i test

L’assistenza sanitaria moderna fa molto affidamento su apparecchiature mediche avanzate per la diagnostica, il trattamento e il monitoraggio dei pazienti. Attrezzature come incubatrici, ventilatori e macchine diagnostiche sono essenziali per fornire cure di alta qualità, in particolare in contesti di emergenza e di terapia intensiva.

L’elettrificazione garantisce che queste apparecchiature critiche funzionino in modo affidabile e continuo. Senza elettricità stabile, i dispositivi potrebbero guastarsi, con conseguenti esiti avversi per i pazienti. Ad esempio, le incubatrici sono vitali per l’assistenza neonatale, poiché mantengono la temperatura e l’umidità necessarie per i neonati prematuri o malati. Un’interruzione di corrente potrebbe portare a condizioni pericolose per la vita di questi bambini.

In molte parti dell’Africa sub-sahariana, i tassi di mortalità neonatale sono elevati a causa delle infrastrutture sanitarie inadeguate. L’elettrificazione delle strutture sanitarie in queste regioni ha dimostrato di migliorare in modo significativo l’assistenza neonatale. In Kenya, ad esempio, l’elettrificazione delle strutture sanitarie delle cliniche rurali ha consentito l’uso di incubatrici e altre attrezzature neonatali essenziali, con conseguente notevole diminuzione dei tassi di mortalità infantile.

Una delle sfide principali è l’instabilità della fornitura di energia elettrica nelle aree rurali e remote. Le soluzioni includono l’utilizzo di sistemi di energia solare e batterie di backup per garantire un’alimentazione elettrica continua. Inoltre, i governi e le ONG possono investire nella formazione degli operatori sanitari per la manutenzione e la risoluzione dei problemi delle apparecchiature elettriche.

L’elettricità affidabile per il funzionamento delle apparecchiature mediche è la pietra angolare di un’assistenza sanitaria efficace. Garantire un’alimentazione elettrica continua alle strutture sanitarie può migliorare significativamente la cura dei pazienti e i risultati, in particolare in situazioni di emergenza.

2. Parto sicuro e cure materne

Zimbabwe, medico in piedi sotto le luci solari in teatro - Solar For Health Project UNDP. L’elettrificazione delle strutture sanitarie fornisce l’illuminazione necessaria per un parto sicuro.

Un’illuminazione adeguata è fondamentale durante il parto per garantire parti sicuri. Una corretta illuminazione aiuta gli operatori sanitari a eseguire le procedure in modo accurato, riducendo il rischio di complicanze sia per la madre che per il neonato.

L’elettrificazione delle strutture sanitarie fornisce l’illuminazione necessaria per un parto sicuro. In molte regioni in via di sviluppo, le donne partoriscono in strutture prive di illuminazione adeguata, con un conseguente aumento del rischio di mortalità materna e neonatale. Le strutture elettrificate possono offrire sale parto, sale operatorie e aree di recupero ben illuminate, migliorando la sicurezza e la qualità dell’assistenza materna.

Ad esempio, l’India ha fatto passi da gigante nel miglioramento della salute materna elettrizzando i centri sanitari rurali. La National Rural Health Mission (NRHM) si è concentrata sulla fornitura di elettricità affidabile a questi centri, garantendo che il parto avvenga in ambienti sicuri e ben illuminati. Questa iniziativa ha contribuito a una sostanziale riduzione dei tassi di mortalità materna e neonatale in tutto il Paese.

La sfida principale in molte regioni è la mancanza di infrastrutture per supportare un’elettrificazione affidabile delle strutture sanitarie. L’energia solare e altre fonti di energia rinnovabile possono essere soluzioni efficaci, fornendo un’alimentazione elettrica sostenibile e continua. Inoltre, le partnership con organizzazioni internazionali possono aiutare a finanziare e sostenere progetti di elettrificazione.

Garantire un parto sicuro attraverso un'illuminazione affidabile è un aspetto fondamentale dell'assistenza materna. L’elettrificazione delle strutture sanitarie può migliorare notevolmente i risultati sulla salute materna e neonatale, rendendo il parto più sicuro per milioni di donne in tutto il mondo.

3. Conservazione dei vaccini e mantenimento della catena del freddo

Un’infermiera maneggia i vaccini da un nuovissimo frigorifero solare in un centro sanitario di recente apertura nel villaggio di Mbankana, a circa 150 km da Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo. L’elettrificazione delle strutture sanitarie e i frigoriferi solari consentono di mantenere la catena del freddo dei vaccini anche nelle stazioni remote.

I vaccini sono prodotti biologici sensibili che richiedono condizioni di temperatura specifiche per rimanere efficaci. La catena del freddo è una catena di approvvigionamento a temperatura controllata fondamentale per lo stoccaggio e il trasporto dei vaccini dal produttore al punto di utilizzo.

L’elettrificazione delle strutture sanitarie garantisce che le strutture possano mantenere la catena del freddo per i vaccini. È necessaria elettricità affidabile per alimentare frigoriferi e congelatori che conservano i vaccini alle temperature richieste. Senza un’adeguata refrigerazione, i vaccini possono diventare inefficaci, portando ad una maggiore suscettibilità alle malattie prevenibili.

La Nigeria, ad esempio, ha compiuto progressi significativi negli sforzi di eradicazione della poliomielite garantendo elettricità affidabile per lo stoccaggio dei vaccini nelle strutture sanitarie. Il governo, in collaborazione con partner internazionali, ha investito in frigoriferi ad energia solare per mantenere la catena del freddo nelle aree remote. Ciò ha garantito che i vaccini rimanessero efficaci, contribuendo alla quasi eradicazione della poliomielite nel paese.

Mantenere la catena del freddo nelle aree remote e rurali può essere difficile a causa dell’elettricità inaffidabile e di problemi logistici. Investire in sistemi di refrigerazione a energia solare e formare gli operatori sanitari sulle corrette pratiche di conservazione dei vaccini sono soluzioni efficaci a queste sfide.

Mantenere un’efficace catena del freddo per i vaccini è fondamentale per prevenire malattie ed epidemie. L’elettrificazione delle strutture sanitarie garantisce la corretta conservazione dei vaccini, salvaguardando la salute pubblica.

4. Capacità diagnostiche migliorate

Uno scienziato di laboratorio lavora su una macchina per microtomo in Nigeria: prevenzione e trattamento del cancro cervicale. L’elettrificazione delle strutture sanitarie può supportare l’uso di strumenti diagnostici avanzati.

Una diagnosi accurata e tempestiva è essenziale per un trattamento medico efficace. Strumenti diagnostici come macchine a raggi X, scanner a ultrasuoni e apparecchiature di laboratorio svolgono un ruolo fondamentale nell’identificazione precoce di malattie e condizioni, consentendo un trattamento tempestivo.

Le strutture sanitarie elettrificate possono supportare l’uso di strumenti diagnostici avanzati, migliorando la capacità di diagnosticare le malattie in modo accurato e rapido. Ciò porta a risultati migliori per i pazienti poiché gli operatori sanitari possono prendere decisioni informate e avviare trattamenti adeguati senza ritardi.

In Etiopia, l’elettrificazione delle strutture sanitarie ha migliorato significativamente la diagnosi e il trattamento della tubercolosi (TBC). Con un’elettricità affidabile, i centri sanitari possono utilizzare strumenti diagnostici moderni come le macchine GeneXpert, che forniscono una diagnosi rapida e accurata della tubercolosi. Ciò ha portato a un trattamento tempestivo e a una riduzione della mortalità correlata alla tubercolosi.

La sfida principale è la mancanza di elettricità affidabile nelle strutture sanitarie remote. Investire in fonti di energia rinnovabile decentralizzate come l’energia solare può fornire l’elettricità necessaria per le apparecchiature diagnostiche. Inoltre, è essenziale formare gli operatori sanitari sull’uso e sulla manutenzione degli strumenti diagnostici.

Le capacità diagnostiche migliorate attraverso l’elettrificazione migliorano l’erogazione dell’assistenza sanitaria e i risultati per i pazienti. Garantire che le strutture sanitarie dispongano di elettricità affidabile per alimentare gli strumenti diagnostici è fondamentale per una diagnosi tempestiva e accurata delle malattie.

5. Miglioramento dei sistemi di comunicazione e informazione

Due medici effettuano l'assunzione davanti a un computer mentre arrivano i vaccini COVID-19

Sistemi di comunicazione e informazione efficaci sono vitali per coordinare i servizi sanitari, condurre consultazioni remote e gestire le cartelle cliniche dei pazienti. Questi sistemi fanno affidamento sull’elettricità affidabile per funzionare correttamente.

Pertanto, l’elettrificazione delle strutture sanitarie consente l’uso di strumenti di comunicazione come la telemedicina, le cartelle cliniche elettroniche (EHR) e l’accesso a Internet. Questi strumenti facilitano un migliore coordinamento dei servizi sanitari, consentono consultazioni remote con specialisti e migliorano la gestione e l’accessibilità delle cartelle cliniche dei pazienti.

Nelle zone rurali del Sudafrica, l’elettrificazione delle strutture sanitarie ha consentito l’uso della telemedicina, migliorando l’accesso alle cure mediche specialistiche. Attraverso la telemedicina, gli operatori sanitari nelle aree remote possono consultare specialisti nei centri urbani, migliorando la qualità dell’assistenza sanitaria per i pazienti nelle regioni svantaggiate.

Una sfida è il costo iniziale di implementazione dei sistemi di comunicazione e informazione. Le soluzioni includono la ricerca di finanziamenti da donatori internazionali e programmi governativi per migliorare le infrastrutture sanitarie. Inoltre, è essenziale formare gli operatori sanitari affinché utilizzino questi sistemi in modo efficace.

Il miglioramento dei sistemi di comunicazione e informazione attraverso l’elettrificazione migliora l’erogazione e il coordinamento dell’assistenza sanitaria. Garantire che le strutture sanitarie dispongano di elettricità affidabile per supportare questi sistemi è fondamentale per migliorare i servizi sanitari complessivi.


È necessaria un'azione urgente

L’elettrificazione delle strutture sanitarie è un passo fondamentale per migliorare l’erogazione dell’assistenza sanitaria e salvare vite umane. L’elettricità affidabile supporta le apparecchiature mediche critiche, garantisce un parto sicuro, mantiene la catena del freddo per i vaccini, migliora le capacità diagnostiche e migliora i sistemi di comunicazione e informazione. Affrontando le sfide e investendo in soluzioni energetiche sostenibili, possiamo garantire che le strutture sanitarie siano attrezzate per fornire cure di alta qualità, salvando vite umane e migliorando i risultati della sanità pubblica.

Energizzare la salute: accelerare l'accesso all'elettricità nelle strutture sanitarie

Scopri di più: https://www.who.int/publications/i/item/9789240066960