Cinque città del sud-est asiatico si impegnano a consegnare la propria quota dell'accordo di Parigi - BreatheLife 2030
Aggiornamenti di rete / Jakarta, Indonesia / 2019-07-02

Cinque città del sud-est asiatico si impegnano a consegnare la propria quota dell'accordo di Parigi:

Hanoi, Ho Chi Minh, Giacarta, Kuala Lumpur e Quezon City convengono di sviluppare piani d'azione per il clima che riducano rapidamente le emissioni di gas serra per raggiungere gli obiettivi dell'accordo di Parigi

Jakarta, Indonesia
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 2 verbale

Questo comunicato stampa è apparso per la prima volta sul Sito Web C40.

Giacarta, Indonesia (18 giugno 2019) - Jakarta, Hanoi, Ho Chi Minh, Kuala Lumpur e Quezon City hanno confermato pubblicamente il loro impegno a consegnare la propria quota dell'Accordo di Parigi. Si uniscono a una coalizione di oltre 70 C40 città di tutto il mondo impegnate nell'audace azione sul clima necessaria per raggiungere gli obiettivi dell'accordo di Parigi. L'annuncio è stato fatto dal governatore di Giacarta, Anies Baswedan e dai funzionari di ogni città, presso l'Accademia regionale del sudest asiatico C40 a Giacarta.

L'Accademia ha anche visto il lancio del programma di pianificazione delle azioni per il clima C40 per il Sud-Est asiatico per sostenere le ambizioni delle città della regione. Questo programma svilupperà capacità nelle città per sviluppare piani di azione climatica integrati e inclusivi che affrontino la necessità di ridurre le emissioni di gas serra, adattarsi agli impatti dei cambiamenti climatici e offrire maggiori benefici sociali, ambientali ed economici.

Il programma di assistenza tecnica è stato avviato con le città che condividono un quadro comune e le migliori pratiche per la pianificazione delle azioni per il clima. C40 Programma di azione per il clima Il programma per il Sud-Est asiatico è reso possibile grazie al sostegno del governo del Regno Unito e del ministero degli Affari esteri della Danimarca.

Governatore di Giacarta, Anies Baswedan, disse

"È un onore per il governo provinciale di Jakarta e io lanciare questa importante iniziativa; Programma di azione per il clima di C40 Programma per il Sud-est asiatico. Per noi, questa è un'opportunità per fare acquisti di idee e condividere le nostre pratiche, così come fare network e scambiare esperienze. "

Governor Anies ha inoltre delineato le sfide che la città sta affrontando per quanto riguarda le questioni ambientali, che sperava potrebbero essere discusse insieme e cercato soluzioni per. Tra le sfide vi sono l'aumento delle emissioni di gas serra, l'inquinamento causato dai trasporti, il cedimento del terreno e le inondazioni da tredici fiumi che attraversano la città.

"La nostra sfida oggi è garantire che l'economia sia in parallelo con l'ecologia, perché in passato spesso non si allineano. Quando in realtà, queste due parole hanno la stessa radice - oikos nomos e oikos logos. Ora ci impegniamo ad allinearli e proprio per questo, questo programma è davvero importante. Speriamo di poter scambiare idee, aprire sui nostri problemi e apprendere le migliori pratiche per adattarci "ha affermato il Governatore Anies.

Il Governatore Anies ha anche sottolineato la politica e l'impegno fiscale a sostegno dei programmi ambientali nel governo provinciale di Giacarta. Ha sottolineato la sua speranza che l'Accademia regionale di pianificazione delle azioni per il clima di C40 possa apportare cambiamenti positivi alle città partecipanti, tra cui Jakarta.

Mark Watts, C40 Cities, direttore esecutivo, Ha dichiarato:

"Le città del sud-est asiatico sono tra le più in crescita e più dinamiche del mondo. Sono anche alcuni dei più vulnerabili agli effetti della disgregazione del clima. Questo impegno di Jakarta, Hanoi, Ho Chi Minh, Kuala Lumpur e Quezon City è un passo fondamentale per mantenere il surriscaldamento globale entro i limiti che la scienza ci dice che è sicuro. C40 farà tutto il possibile per supportare queste città nel raggiungimento degli obiettivi che hanno fissato oggi ".