COVID-19 non ha rallentato l'impegno di Los Angeles per l'aria pulita, ma lo ha rafforzato - BreatheLife2030
Aggiornamenti di rete / Los Angeles, Stati Uniti d'America / 2020-09-09

COVID-19 non ha rallentato l'impegno di Los Angeles per l'aria pulita, ma lo ha rafforzato:

Agire per migliorare la qualità dell'aria non è mai stato così critico come lo è oggi. Studi recenti hanno suggerito che vivere in aree più inquinate può aumentare la probabilità di esiti gravi da COVID-19 rispetto a vivere in aree meno inquinate

Los Angeles, Stati Uniti d'America
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 3 verbale

Questa storia è stato contribuito dal sindaco dell'Ufficio di Los Angeles Eric Garcetti, Stati Uniti, nell'ambito delle celebrazioni della Giornata internazionale inaugurale dell'aria pulita per i cieli blu.

Agire per migliorare la qualità dell'aria non è mai stato così critico come lo è oggi. Studi recenti hanno suggerito che vivere in aree più inquinate può aumentare la probabilità di esiti gravi da COVID-19 rispetto a vivere in aree meno inquinate.

Nonostante le immense sfide che la pandemia COVID-19 ha portato a Los Angeles e in tutto il mondo, Los Angeles ha mantenuto lo slancio per affrontare il momento e trasformare le sfide in opportunità.

"L'aria malsana non si ferma ai confini nazionali o ai confini della città, né COVID-19 - e ognuno richiede la nostra attenzione immediata e un'azione chiara e coraggiosa", ha affermato il presidente del C40 e il sindaco di Los Angeles Eric Garcetti. "Questa prima Giornata internazionale dell'aria pulita è un chiaro appello per affrontare queste sfide globali intersecanti, salvare vite umane riducendo le emissioni e mantenere la nostra promessa di giustizia ambientale alle famiglie in prima linea in entrambe le crisi".

Negli ultimi mesi, Los Angeles ha portato avanti azioni di aria pulita che mantengono gli impegni della City attraverso i suoi New Deal verde e la Dichiarazione delle città dell'aria pulita di C40 così come Direttiva esecutiva del sindaco Garcetti 25, che accelera molte di queste azioni, il tutto adattandosi ai bisogni di Angelenos durante questo periodo senza precedenti.

All'inizio di agosto, il sindaco Garcetti ha annunciato il completamento di nuove corsie preferenziali dedicate agli autobus e piste ciclabili protette in alcune delle strade più trafficate della città nel centro della città. In totale, il Dipartimento dei trasporti di Los Angeles (LADOT) ha installato quasi 50 miglia di nuove piste ciclabili da quando la crisi del COVID-19 ha raggiunto Los Angeles a marzo.

La città ha anche implementato il suo primo autobus elettrico completamente operativo per una delle linee di autobus più trafficate: la linea G. Si tratta del primo di 40 autobus elettrici che entreranno in servizio sulla tratta entro la fine dell'anno. Oltre ai 40 nuovi autobus per la Linea G, Metro dovrebbe ricevere altri 105 autobus elettrici nei prossimi due anni.

All'inizio di quest'anno, il sindaco Garcetti ha celebrato l'acquisto da parte di LADOT di 155 autobus elettrici per la flotta di autobus della città. L'ordine da record include misure per rendere la flotta di autobus di LADOT completamente priva di emissioni entro le cerimonie di apertura dei Giochi Olimpici e Paralimpici del 2028.

Dalla crisi del COVID, 24 miglia di strade cittadine sono state designate come " Strade lente ", Dove Angelenos può tranquillamente camminare, andare in bicicletta, rotolare e prendere una boccata d'aria fresca rimanendo fisicamente a distanza. Sebbene COVID-19 abbia ridotto il numero di miglia percorse in città tra il 40 e il 50%, molti dei paesi più vulnerabili dal punto di vista economico e più suscettibili al virus dipendono ancora dal trasporto pubblico e da modalità di trasporto alternative per recarsi al lavoro come lavoratori essenziali. I miglioramenti delle strade e dei trasporti realizzati durante questo periodo sono una questione di equità e sicurezza e migliorano la resilienza climatica e la qualità dell'aria a Los Angeles.

Oltre a promuovere la mobilità, il transito e le iniziative di riduzione delle miglia percorse dai veicoli, Los Angeles si concentra sul miglioramento della sua comprensione della qualità dell'aria, utilizzando i dati per educare e aumentare la consapevolezza delle sfide e delle opportunità della qualità dell'aria nella città.

Un progetto chiamato Prevedere ciò che respiriamo: utilizzare l'apprendimento automatico per comprendere la qualità dell'aria urbana è stata costituita in collaborazione con Cal State LA, OpenAQ, SCAQMD, C40, NASA e la città di Los Angeles attraverso un premio competitivo NASA da 1.5 milioni di dollari. Unendo i dati sulla qualità dell'aria provenienti dai satelliti e dai monitor a terra, la città utilizza l'apprendimento automatico per sviluppare algoritmi che aiutano la città a comprendere e prevedere i modelli di inquinamento atmosferico urbano e quantificare l'impatto dei suoi progetti di aria pulita. Lavorando con C40 e NASA, questo progetto condividerà questi algoritmi e dati con altre città globali.

Los Angeles continua anche a portare avanti progetti di monitoraggio dell'aria della comunità iper-locale, recentemente implementando un progetto pilota nella comunità di Watts che utilizza sensori a basso costo nei lampioni della città per migliorare il monitoraggio e la comprensione della qualità dell'aria a livello di quartiere. Questi progetti basati sulla comunità mirano a coinvolgere le popolazioni vulnerabili tra cui bambini, anziani, persone di colore e persone con sistemi respiratori già compromessi e aumentare la consapevolezza e l'educazione sulla qualità dell'aria.

Attraverso queste azioni, Los Angeles non solo sta portando avanti i suoi vari obiettivi e impegni in materia di clima e aria pulita, ma continua anche a valutare nuove opportunità per accelerare ulteriormente le azioni per soddisfare l'urgenza richiesta dall'emergenza climatica e dalla crisi della salute pubblica provocata dall'inquinamento atmosferico.

Per altre storie di successo ed esperienze sull'aria pulita da città, regioni e paesi, visita la pagina web della Giornata internazionale dell'aria pulita per i cieli blu: VIDEO e CARATTERISTICHE.