I governi delle città nella capitale filippina iniziano a tracciare i benefici comuni della politica sul clima e sull'aria pulita - BreatheLife2030
Aggiornamenti di rete / Quezon City, Filippine / 2019-11-15

I governi delle città nella capitale delle Filippine iniziano a tracciare i benefici comuni della politica sul clima e sull'aria pulita:

Nove governi di Metro Manila, che ospitano quasi 13 milioni, mappano le competenze e le risorse di cui hanno bisogno per allineare le politiche sul clima e sull'aria pulita

Quezon City, Filippine
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 3 verbale

Quando i funzionari del Ministero dell'Ambiente delle Maldive si sono riuniti con esperti della Climate and Clean Air Coalition's Iniziativa SNAP negli ultimi anni, loro scoperto diverse cose questo li ha aiutati entrambi politica artigianale e ottenere il pubblico dietro la sua implementazione.

Una delle principali scoperte è stata che le misure di mitigazione nel loro contributo all'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici non solo ridurrebbero le loro emissioni di gas serra del 24 per cento, ma anche ridurre l'inquinamento atmosferico da polveri sottili dirette, o PM2.5, il più dannoso per la salute dell'aria inquinanti - in altre parole, gli sforzi per rispettare gli impegni internazionali sui cambiamenti climatici delle Maldive potrebbero fornire sostanziali benefici locali alle Maldive attraverso una migliore qualità dell'aria.

Ora, i governi municipali della più grande conurbazione urbana delle Filippine, Metro Manila, che ospita quasi 13 milioni di persone, stanno percependo i vantaggi dell'allineamento delle politiche sul cambiamento climatico e sull'inquinamento atmosferico.

Seminario sull'integrazione di inquinanti climatici di breve durata e co-benefici nella pianificazione dell'azione, tenutosi a fine ottobre nella città di Quezon, organizzato da Clean Air Asia, l'Ufficio di gestione ambientale della regione della capitale nazionale e il Dipartimento dell'ambiente e delle risorse naturali del governo nazionale - Clima La divisione Change ha dato il via a una serie di seminari su aspetti della pianificazione, comunicazione e monitoraggio dell'inquinamento atmosferico per i governi municipali di tutte le Filippine.

Funzionari di nove città della Metro Manila hanno partecipato al seminario, i cui obiettivi erano:

  • Comprendere la situazione attuale nelle città di Metro Manila in termini di come affrontano l'inquinamento atmosferico e i cambiamenti climatici;
  • Introdurre l'approccio di co-benefici della pianificazione dell'azione come un modo per catturare gli impatti di politiche e progetti in modo più olistico e sinergizzare le risorse;
  • Individuare opportunità per supportare le città nell'adottare un approccio di co-benefici nello sviluppo e nell'attuazione delle politiche; e
  • Incoraggiare le città a impegnarsi nel lavoro sulla qualità dell'aria e sui cambiamenti climatici aderendo alla rete BreatheLife.

Clean Air Asia ha guidato i partecipanti in un esercizio per ottenere un quadro più completo e più olistico dei vantaggi comuni di politiche e progetti, sfidandoli a identificare una soluzione di trasporto sostenibile e confrontarsi con tutti i vantaggi economici, sociali e ambientali che ne derivano soluzione.

Il Dipartimento per l'ambiente e le risorse naturali - Divisione dei cambiamenti climatici, a sua volta a capo del lavoro a livello nazionale sull'iniziativa SNAP (Supporting National Action and Planning on Short-Living Pollutants) con la Climate and Clean Air Coalition, presentata sulla politica del governo nazionale e riduzione degli inquinanti climatici di breve durata (SLCP) e ha fornito un quadro nazionale per la mitigazione SLCP locale.

Il seminario si è incentrato sulle discussioni dei focus group in cui ai partecipanti è stato chiesto di valutare le rispettive città: livello di consapevolezza dei vantaggi e degli SLCP, pratiche per integrare le politiche e i piani relativi all'inquinamento atmosferico e ai cambiamenti climatici e necessità di sviluppo di capacità nell'integrazione del controllo dell'inquinamento atmosferico e politiche sui cambiamenti climatici.

I partecipanti hanno imparato a catturare molteplici vantaggi di politiche e progetti. Foto di Clean Air Asia.

Hanno rivelato un quadro promettente, insieme a un senso più chiaro di ciò che doveva essere rafforzato.

"Abbiamo scoperto che esistono misure per il controllo dell'inquinamento atmosferico e la mitigazione dei cambiamenti climatici all'interno delle città di Metro Manila e che le agenzie locali sono incaricate di realizzarle", ha affermato Dang Espita, coordinatrice del programma per la qualità dell'aria e i cambiamenti climatici di Clean Air Asia. Casanova, che ha facilitato le discussioni.

"Ma, sebbene la maggior parte dei rappresentanti delle città siano generalmente consapevoli del concetto dell'approccio di co-benefici, non viene applicato per identificare potenziali impatti durante le fasi di pianificazione e durante l'esecuzione di monitoraggio e valutazione", ha affermato.

"Al momento, le misure di controllo sono ancora di solito pianificate e implementate da una sola delle due prospettive, sia per ridurre l'inquinamento atmosferico o mitigare i cambiamenti climatici, ma non entrambi - e, naturalmente, ci sono anche benefici collaterali che altre aree ", ha continuato.

"Quindi, ci sono opportunità per promuovere politiche meglio integrate attraverso l'approccio di co-benefici, politiche che potrebbero fornire migliori ritorni in termini di salute e vivibilità in una vasta gamma di settori e che hanno chiari impatti locali", ha aggiunto.

Sono state individuate opportunità che potrebbero comportare miglioramenti significativi nella promozione dell'integrazione e dei benefici comuni, tra cui:

  • Accordi istituzionali, compreso il miglioramento del coordinamento, il chiarimento dei ruoli e la messa in comune / ottimizzazione delle risorse (finanziarie, umane e tecniche) delle agenzie locali che hanno mandati pertinenti o incidono sulla riduzione dell'inquinamento atmosferico e / o sulla mitigazione dei cambiamenti climatici (ad esempio ambiente, trasporti, pianificazione, riduzione e gestione del rischio di catastrofi);
  • Aiutare le città a istituire sistemi di monitoraggio e valutazione per le loro politiche e programmi riguardanti l'inquinamento atmosferico e gli indicatori relativi ai cambiamenti climatici;
  • Sviluppare capacità nell'uso di modelli e strumenti per quantificare i benefici comuni delle politiche e dei programmi locali.

Il seminario faceva parte della componente di valutazione delle esigenze di un progetto finanziato dal Climate Change and Clean Air Coalition (CCAC) e implementato da Clean Air Asia, Institute for Global Environmental Strategies (IGES) e ICLEI-Local Governments for Sustainability-East Segreteria dell'Asia (ICLEI-EAS).

I suoi risultati aiuteranno IGES, ICLEI e Clean Air Asia a sviluppare materiali di formazione mirati per le città asiatiche sull'integrazione di politiche e piani per l'inquinamento atmosferico e il clima.

Le città di Metro Manila e la Regione della Capitale Nazionale sono state invitate a unirsi alla rete BreatheLife per condividere la qualità dell'aria e gli impegni climatici insieme a storie di successo per alimentare un circolo virtuoso di azione e soluzioni guidate dai governi a tutti i livelli, da quello subnazionale a quello nazionale.

Foto di striscioni di David Stanley / CC BY 2.0