BreatheLife dà il benvenuto alla Moldavia - BreatheLife2030
Aggiornamenti di rete / Moldavia / 2019-10-22

BreatheLife dà il benvenuto alla Moldavia:

La Moldavia ha messo in atto normative e politiche per controllare le emissioni provenienti da agricoltura, trasporti, gestione dei rifiuti, inquinamento dell'aria domestica e fornitura di energia, ma continua a lavorare sulle lacune, incluso il monitoraggio integrato della qualità dell'aria

Moldavia
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 2 verbale

BreatheLife ha dato il benvenuto alla Repubblica di Moldavia nella Giornata mondiale dell'ambiente, quando il paese di 3.6 milioni di cittadini ha fatto il punto delle sue azioni per una migliore qualità dell'aria in una conferenza nazionale nella capitale Chisinau.

Valentina Țapiș, Sottosegretario di Stato presso il Ministero dell'agricoltura, dello sviluppo regionale e dell'ambiente, ha presentato i principali risultati del paese, tra cui il completamento di uno studio sulla qualità e il consumo di carburante in Moldavia, l'approvazione delle norme ambientali per la benzina e il diesel in linea con le direttive dell'Unione europea, e l'introduzione di opzioni per i sistemi di tassazione dei veicoli nel paese.

I risultati dello studio di base sulla qualità del carburante in Moldavia includevano la buona notizia che gli acquisti di veicoli elettrici ibridi erano aumentati notevolmente, da zero anche in 2011 a 2,900 in 2017 a causa di una nuova esenzione per accisa 50 per cento, con un aumento di quasi lo 28 per cento nel consumo medio di carburante auto da 2005 a 2017 e una preferenza per le auto piccole e medie come percentuale delle importazioni totali.

La Moldavia sta inoltre attuando un progetto in collaborazione con Climate and Clean Air Coalition, "Rafforzamento istituzionale del sostegno per aumentare le azioni sugli inquinanti climatici di breve durata", il cui obiettivo principale è aumentare il livello di azione intrapreso in Moldavia per ridurre l'inquinamento atmosferico promuovere ulteriormente il coordinamento e il dialogo tra le principali parti interessate nazionali e promuovendo la sensibilizzazione dell'opinione pubblica.

Nell'ambito del progetto, ha sviluppato la capacità istituzionale di riferire su una serie di inquinanti atmosferici ai sensi della Convenzione sull'inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza, monitorando gli inquinanti 26, tra cui il particolato fine (PM2.5), carbonio nero, ossidi di azoto e anidride solforosa .

"La Moldavia ha messo in atto regolamenti e politiche per controllare le emissioni provenienti da agricoltura, trasporti, gestione dei rifiuti, inquinamento dell'aria domestica e fornitura di energia, ma continuiamo a lavorare sulle lacune, ad esempio il monitoraggio integrato della qualità dell'aria, coinvolgendo le principali parti interessate nelle azioni di pianificazione del coordinamento e sensibilizzando sul rapporto tra qualità dell'aria e salute ", ha affermato Țapiș.

Il governo sta lavorando per rafforzare la consapevolezza di tale relazione attraverso la ricerca sugli impatti sulla salute dell'inquinamento atmosferico in collaborazione con l'Università statale di medicina e il rafforzamento della partecipazione della Moldavia all'Iniziativa per la salute urbana, che è in fase di sviluppo.

Durante la conferenza sono state inoltre evidenziate lacune e comprendeva la necessità di sviluppare ulteriormente il sistema di monitoraggio dell'aria e il sistema integrato di monitoraggio ambientale, aumentare il numero di stazioni mobili di misurazione della qualità dell'aria e migliorare le attività di pianificazione per la protezione della qualità dell'aria.

La Moldavia dà il via alla sua adesione a BreatheLife alla Giornata mondiale dell'ambiente, facendo il punto delle azioni di inquinamento dell'aria e delle lacune in una conferenza

Il paese ha anche fatto dell'adozione degli standard dei veicoli una priorità in 2019-2020.

L'efficienza energetica è incoraggiata nel paese attraverso la linea di finanziamento per l'efficienza energetica delle imprese moldave, varata dalla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS), che sostiene gli investimenti nell'efficienza energetica. dando loro accesso a € 20 milioni di prestiti attraverso banche partner locali. Con l'aiuto del meccanismo moldovo di finanziamento dell'energia sostenibile, la BERS ha fornito milioni di € 20 per prestiti attraverso banche partner locali.

Tutte queste azioni contribuiscono alle varie leggi e strategie del paese che promuovono l'uso di energia rinnovabile, lo sviluppo di basse emissioni, l'efficienza energetica e la protezione dell'aria, nonché la sua strategia ambientale 2014-2023 e il suo piano d'azione per l'attuazione.

La rete BreatheLife accoglie la Moldavia mentre progredisce nell'attuazione dei suoi piani e nell'ampliamento del campo di applicazione delle sue misure di aria pulita e cambiamenti climatici.

Segui il viaggio in aria pulita della Moldavia qui.