Aggiornamenti di rete / Brasile / 2024-05-30

Il Brasile approva il sistema nazionale di gestione della qualità dell'aria (MonitoAr):

Il Brasile sta intensificando gli sforzi per migliorare la gestione della qualità dell’aria, riconoscendo i suoi effetti dannosi sulla salute pubblica, sull’ambiente e sull’economia.

Brasil
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 2 verbale

ripubblicato da CCAC

Anche l’inquinamento atmosferico, che contribuisce in modo determinante alle malattie respiratorie e ai ricoveri ospedalieri, comporta notevoli spese statali a causa dell’aumento delle esigenze sanitarie e dei costi dei farmaci. Oltre alla salute, danneggia le infrastrutture attraverso la corrosione dei materiali e colpisce l’ecosistema attraverso le piogge acide e la ridotta visibilità.

Il Consiglio Nazionale per l’Ambiente (Conama) svolge un ruolo fondamentale nella regolazione della qualità dell’aria in Brasile. Le legislazioni chiave includono la Risoluzione Conama n. 5/1989, che ha inaugurato il Programma nazionale di controllo della qualità dell’aria (Pronar), e la Risoluzione Conama n. 491/2018, che stabilisce gli standard nazionali di qualità dell’aria. Inoltre, Conama ha stabilito limiti di emissione sia per le fonti fisse che mobili.

La realtà attuale in Brasile illustra la portata della sfida che dobbiamo affrontare e gli impatti causati dall’inquinamento. L’agenda sulla qualità dell’aria richiede un coordinamento tra Stati. Per affrontare la portata delle sfide legate all’inquinamento, il Ministero dell’Ambiente e dei Cambiamenti Climatici (MMA) sta guidando iniziative per migliorare le reti di monitoraggio della qualità dell’aria in tutto il paese. Questo impegno federale, in collaborazione con i governi statali e municipali, mira a garantire uno sviluppo socioeconomico sostenibile senza compromettere la sicurezza ambientale.

Un passo significativo in questa direzione è il Sistema nazionale di gestione della qualità dell’aria (MonitoAr), recentemente approvato, implementato e mantenuto dall’MMA. MonitoAr fornisce informazioni sulla qualità dell'aria in tempo reale al pubblico e ai funzionari statali, facilitando un processo decisionale informato e risposte immediate ai livelli di inquinamento.

La politica nazionale delinea misure critiche, come la definizione di limiti massimi di emissioni atmosferiche, il mantenimento di inventari dettagliati delle emissioni e l’adozione di rigorosi standard di qualità dell’aria e protocolli di monitoraggio. Inoltre, richiede la creazione di piani settoriali mirati al controllo dell’inquinamento attraverso varie fonti di emissione.

La politica recentemente approvata consentirà di progredire in azioni fondamentali, tra le quali segnaliamo prevenzione, visione sistemica, sviluppo sostenibile, preservazione della salute pubblica, benessere e qualità ambientale per le generazioni presenti e future, obiettivi di legge.

Per ulteriori informazioni sulla qualità dell'aria lavorativa del Ministero dell'Ambiente e dei Cambiamenti Climatici, fare clic su qui.