Actionable per un sano recupero da COVID-19 - BreatheLife2030
Aggiornamenti di rete / Ginevra, Svizzera / 2020-07-31

Actionable per un sano recupero da COVID-19:

Valido per le prescrizioni del Manifesto dell'OMS

Ginevra, Svizzera
Forma Creato con Sketch.
Momento della lettura: 7 verbale

Questi "actionable" sono passaggi pratici per l'implementazione di prescrizioni del Manifesto dell'OMS per un sano recupero da COVID-19. Mirano a creare un mondo più sano, più equo e più verde mentre investono per mantenere e rianimare l'economia colpita dagli effetti di COVID-19.

I decisori politici, i responsabili delle decisioni nazionali e locali e una vasta gamma di altri attori che desiderano contribuire a una sana ripresa possono ora compiere passi decisivi modellando il modo in cui viviamo, lavoriamo e consumiamo. Gli effetti sul degrado ambientale, sull'inquinamento e sui cambiamenti climatici saranno di ampia portata. L'OMS e le organizzazioni partner hanno da tempo sviluppato una guida sostanziale e fornito supporto per la creazione di ambienti più sani per popolazioni più sane.

Di conseguenza, viene fornita una serie completa di azioni chiave per raggiungere ambienti più sani. La loro priorità dipenderà dal contesto e dalla situazione locale. Nuovi investimenti e riconsiderazione delle priorità nel contesto del recupero da COVID-19 offrono opportunità uniche per modellare ambienti più sani e ridimensionare le azioni di conseguenza.

Actionable per un recupero sano e verde

1) Proteggere e preservare la fonte della salute umana: la natura.

Diversità biologica

  • Attuare e aggiornare le strategie e i piani d'azione nazionali per la biodiversità (NBSAP) in linea con il piano strategico per la biodiversità 2011-2020 e i 20 obiettivi Aichi per la biodiversità.
  • Incorporare i valori della biodiversità, protezione dell'ecosistema e "valore della natura" in ambito nazionale e regionale politiche, strategie e programmi, anche nelle politiche di sanità pubblica e nei sistemi nazionali di contabilità e rendicontazione.
  • Eliminare o riformare gli incentivi, compresi i sussidi dannosi per la biodiversità, compresi quelli che promuovono i sistemi di produzione della monocoltura.
  • Evitare la perdita e il degrado degli ecosistemi e promuovere l'integrità e la resilienza degli ecosistemi e protezione delle specie Limitare o controllare i contatti uomo-natura per ridurre il rischio di malattie infettive, comprese le malattie zoonotiche e trasmesse da vettori.
  • Promuovere l'agrobiodiversità e l'uso della gestione integrata dei parassiti per ridurre la necessità di pesticidi chimici ed erbicidi.

Cambiamento climatico

  • Mitigare i cambiamenti climatici riducendo le emissioni di gas a effetto serra e altri inquinanti climatici come il carbonio nero, ad esempio attraverso migliori scelte di utilizzo dell'energia, pratiche agricole, trasporti, cibo, compattezza della città e uso e pratiche della tecnologia industriale.
  • Implementare lo sviluppo di infrastrutture sostenibili e pianificazione spaziale per evitare di bloccare le società in percorsi di emissione ad alta intensità di gas serra che possono essere difficili o molto costosi da cambiare.
  • Stabilire e applicare standard di qualità dell'aria, in linea con le Linee guida sulla qualità dell'aria dell'OMS.
  • Adottare codici edilizi a bassissima energia per i nuovi edifici e adeguare gli edifici esistenti.
  • Migliorare l'efficienza dell'uso dei materiali, il riciclaggio e il riutilizzo di materiali e prodotti e aumentare la riduzione complessiva della domanda di prodotti.
  • Fornire salute resiliente al clima e infrastrutture sostenibili, tecnologie e servizi. Questi possono includere servizi idrici e igienico-sanitari, fornitura di energia e tecnologie di gestione dei rifiuti.
  • Ridurre la deforestazione e attuare il rimboschimento e la gestione sostenibile delle foreste.
  • Garantire e promuovere ambienti abilitanti per il cambiamento di comportamento in relazione alle scelte di consumo energetico, trasporto, vita e cibo, generazione di rifiuti e consumo generale.

Igiene

  • Sviluppare e implementare politiche sanitarie multisettoriali tra cui la pianificazione della sicurezza igienico-sanitaria, il trattamento dei fanghi fecali e delle acque reflue e il riutilizzo in agricoltura.

Inquinamento dell'aria

  • Sviluppare politiche e azioni coerenti multisettoriali nei settori dei trasporti, dell'industria, della produzione di energia, della gestione delle acque reflue e dei rifiuti, dell'agricoltura, dell'edilizia abitativa e del territorio per prevenire l'inquinamento atmosferico. Sviluppare e attuare anche politiche per garantire combustibili puliti e tecnologie per cucinare, riscaldare e illuminare le famiglie.

Sostanze chimiche

  • Attuare la tabella di marcia dei prodotti chimici dell'OMS per migliorare l'impegno del settore sanitario nel sana gestione delle sostanze chimiche.
  • Attuare gli accordi ambientali multilaterali relativi ai prodotti chimici e ai rifiuti, in particolare i loro aspetti di protezione della salute, ad esempio:
  • Attuare i regolamenti sanitari internazionali (2005), un accordo giuridicamente vincolante che fornisce un quadro per prevenire, preparare e rispondere meglio agli eventi di sanità pubblica e alle emergenze di potenziale preoccupazione internazionale, tra cui eventi chimici.

2) Investire in servizi essenziali, dall'acqua e servizi igienico-sanitari all'energia pulita nelle strutture sanitarie.

Acqua

Igiene

Igiene

  • Promuovere e supportare l'installazione di lavamani in case e istituzioni come scuole, luoghi di lavoro e strutture sanitarie.
  • Applicare strutture per il lavaggio delle mani in luoghi pubblici, stabilimenti alimentari e mercati e includerli nella routine ispezione e monitoraggio schemi.
  • Rendere disponibile acqua e sapone a famiglie, istituzioni e luoghi pubblici. Le strutture per il lavaggio delle mani con acqua e sapone dovrebbero essere disponibili vicino (di solito entro 5 m) strutture sanitarie.
  • Promuovi il lavaggio delle mani con sapone nei momenti critici, come dopo la defecazione, dopo la pulizia del bambino e prima della preparazione del cibo.

Energia pulita

Luoghi di lavoro sani, sicuri e resistenti per tutti

Altre azioni specifiche per le strutture sanitarie

3) Garantire una rapida transizione energetica sana.

4) Promuovere sistemi alimentari sani e sostenibili.

  • Sviluppare o aggiornare i prodotti alimentari nazionali linee guida dietetiche attraverso la piena integrazione degli elementi di sostenibilità ambientale in ciascuna delle raccomandazioni delle linee guida, secondo i contesti nazionali.
  • Rafforzare la produzione e la lavorazione degli alimenti locali, in particolare dai piccoli agricoltori e dai familiari, ove appropriato.
  • Promuovi le diete che si basano su una varietà di alimenti non trasformati o minimamente trasformati, includono cereali integrali, legumi, noci e un'abbondanza e varietà di frutta e verdura e che possono includere quantità moderate di uova, latticini, pollame e pesce e piccole quantità di carne rossa.
  • Promuovi il diversificazione delle colture comprese le colture tradizionali sottoutilizzate, l'applicazione della produzione alimentare sostenibile e le pratiche di gestione delle risorse naturali.
  • Prendere in considerazione l'uso della politica commerciale, compresi strumenti quali tariffe e quote, per migliorare l'approvvigionamento alimentare sostenibile.
  • Implementare politiche e azioni da creare ambienti alimentari sani, sicuri e sostenibili (come il rafforzamento dei sistemi di controllo degli alimenti, la limitazione della commercializzazione di alimenti che contribuiscono a diete insalubri insalubri, le politiche di etichettatura nutrizionale, le politiche fiscali, le politiche sugli appalti pubblici di alimenti, la riformulazione per ridurre gradualmente grassi saturi, zuccheri e sale / sodio e grassi trans dagli alimenti e le bevande).
  • Migliorare le tecnologie e l'infrastruttura di stoccaggio, conservazione, trasporto e distribuzione ridurre l'insicurezza alimentare stagionale, perdita e spreco di cibo e nutrienti.
  • Preservare gli habitat dei pesci e promuovere una pesca sostenibile.

5) Costruisci città sane e vivibili.

Disegno della città

  • Integrare la salute in politiche di pianificazione urbana fornire quartieri altamente connessi, di uso misto e compatti che siano economicamente e socialmente sostenibili e che promuovano la vita attiva, la mobilità sostenibile, l'efficienza energetica, le diete sane e l'accesso ai servizi essenziali.
  • Dare priorità mobilità attiva e sostenibile come modalità di viaggio preferita nelle pertinenti politiche di trasporto, pianificazione territoriale e urbana.
  • Migliorare infrastrutture pedonali e ciclabili per persone di tutte le età e abilità e creare accesso in tutta la città a camminare, andare in bicicletta, natura, spazi pubblici e trasporti pubblici più sicuri per sostenere la mobilità, l'attività fisica, la ricreazione, l'accesso ai servizi e le interazioni sociali e ridurre l'uso di energia e risorse.
  • Migliorare l'accesso a buona qualità spazi aperti pubblici e verdi per persone di tutte le età e abilità, comprese aree giochi accessibili e sicure e spazi ricreativi per bambini e giovani.
  • Pianifica luoghi che sono di più resiliente ai cambiamenti climatici e catastrofi naturali.

Inclusione sociale e coesione

  • Crea di più luoghi e spazi socialmente inclusivi attraverso una varietà di pianificazione territoriale, come la dimensione dei lotti di terra, le forme di possesso del territorio e le dimensioni degli alloggi.
  • Sviluppa una visione comune per coesione sociale ed equità sanitaria adottando un quadro di "diritto alla salute" incentrato sulle persone che include il diritto di accesso, uso e trasformazione degli ambienti urbani.

Aria pulita

  • Garantire un'aria più pulita attraverso l'implementazione interventi nei settori inquinanti, ad esempio nei trasporti e nell'industria, e attraverso l'accesso a combustibili e tecnologie più puliti per la cottura, il riscaldamento e l'illuminazione, adeguate attrezzature abitative e lo sviluppo delle infrastrutture.

Accesso ad acqua, servizi igienici, igiene, gestione dei rifiuti e cibo adeguati

Abitazioni

  • Garantire accesso a alloggi a prezzi accessibili che non è affollato, dove le temperature interne e l'isolamento termico sono adeguati, che è dotato di dispositivi di sicurezza e dove i vettori delle malattie sono controllati.

6) Smettere di usare i soldi dei contribuenti per finanziare l'inquinamento.

  • Stop ai sussidi per i combustibili fossili, ad esempio per la generazione e il trasporto di energia.
  • Sussidi o esenzioni fiscali di energia pulita e combustibili come elettricità solare, idroelettrica e eolica.
  • Incorporare parametri di riferimento ambientali e sanitari nel settore finanziario pacchetti di recupero a COVID-19, ad esempio includendo i principi del "non nuocere" nella tassonomia finanziaria dei pacchetti di recupero e investendo attivamente in settori a basse emissioni di carbonio e ad alta intensità di lavoro, compreso il settore sanitario.

Azioni trasversali

  • Rafforzare e sostenere l'attuazione del Salute in tutte le politiche approccio a livello nazionale e subnazionale.
  • Strada principalerisma salute e benessere, durante tutta la pianificazione del servizio pubblico con particolare attenzione alle persone in situazioni vulnerabili come migranti, rifugiati, sfollati interni, persone in insediamenti informali ecc.
  • Sostieni l'efficace impegno e partecipazione diretta delle comunità nella pianificazione e sviluppo delle politiche.
  • Condurre salute, economia e ambiente valutazioni d'impatto delle politiche e degli interventi futuri ed esistenti.
  • Collaborare attraverso i settori per la gestione determinanti ambientali della salute.
  • Allocare risorse tra settori tenere conto degli impatti sanitari previsti delle politiche settoriali. Utilizzare meccanismi fiscali e finanziari per influenzare i determinanti ambientali della salute attraverso investimenti in abitazioni adeguate, efficienza energetica, reti ciclabili e pedonali e trasporto di massa, nonché tassazione di prodotti e pratiche non salutari.
  • Monitorare e tracciare i rischi per la salute e il benessere di diversi gruppi di popolazione; monitorare l'adozione e l'impatto sulla salute delle politiche e degli investimenti utilizzando dati tempestivi e indicatori mirati; disaggregare per reddito, genere, età, razza, etnia, stato migratorio, posizione geografica e altre caratteristiche rilevanti nei contesti nazionali.

Per saperne di più

Manifesto dell'OMS per un sano recupero da COVID-19

Webinar: A Healthy Recovery - Tracciare il percorso in avanti

Ulteriori informazioni su ambiente, cambiamenti climatici e salute presso l'OMS

Leggi l' articolo originale sul sito dell'OMS.

Foto banner di DFID, tramite l'OMS