Reducing short-lived climate pollutants essential to climate change ambition: Asia-Pacific Ministers - BreatheLife 2030
Aggiornamenti città / Singapore / 2018-07-10

Ridurre gli inquinanti climatici di breve durata essenziali per l'ambizione del cambiamento climatico: i ministri Asia-Pacifico:

Coalizione per il clima e l'aria pulita I paesi dell'Asia-Pacifico stanno dando la priorità a un approccio integrato per affrontare simultaneamente la qualità dell'aria e il cambiamento climatico

Singapore
Shape Creato con Sketch.

Ridurre gli inquinanti climatici a vita breve e considerare molteplici benefici sono essenziali per aumentare l'ambizione sui cambiamenti climatici.

Questa è stata l'essenza di una tavola rotonda ministeriale a porte chiuse tenutasi ieri a Singapore all'inizio della Settimana del clima Asia-Pacifico, in cui i ministri dell'ASEAN si riuniscono qui per una sessione speciale sul cambiamento climatico.

Ospitato da Nuova Zelanda e la Coalizione per il clima e l'aria pulitaAlla discussione hanno partecipato i ministri e i rappresentanti di alto livello dei paesi 12 e il segretario esecutivo delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico, Patricia Espinosa.

Molti hanno descritto azioni già intraprese nei loro paesi su inquinanti climatici a vita breve per raccogliere molteplici benefici, chiarendo che i paesi della coalizione della regione stanno dando la priorità a un approccio integrato per affrontare contemporaneamente la qualità dell'aria e il cambiamento climatico.

Incontro ministeriale CCAC AP Singapore

Tavola rotonda ministeriale a Singapore, a margine della riunione speciale dell'ASEAN sull'azione per il clima

Un altro tema comune è stato quello di riformulare la storia: enfatizzando i benefici aggiuntivi della riduzione di questi inquinanti e della qualità dell'aria, è una narrazione convincente per i cittadini che sostengono l'azione ambiziosa.

Tagliare gli SLCP, che includono metano, carbone nero e idrofluorocarburi, fornisce aria pulita e risultati tangibili che le persone possono provare e che aiutano a migliorare la qualità della vita e ridurre i rischi per la salute.

Dan McDougall del Climate and Clean Air Coalition e Patricia Espinosa di UN Climate Change si rivolgono alla tavola rotonda.

Infatti, altri due messaggi emersi dall'incontro sono stati che la riduzione delle emissioni di SLCP non dovrebbe essere vista come un costo, ma un'opportunità, e che trattarli riduce l'onere sull'adattamento in quanto ciò potrebbe abbassare le temperature più rapidamente.

La coalizione è stata elogiata per gli sforzi compiuti per portare gli SLCP al tavolo di azione sul clima e al suo approccio basato su molteplici vantaggi, il che presuppone che un'azione simultanea per ridurre sia gli inquinanti di breve durata sia le emissioni di biossido di carbonio fosse necessaria per raggiungere gli obiettivi dell'Accordo di Parigi - né solo sarebbero sufficienti per contrastare i pericolosi cambiamenti climatici.

Espinosa dopo tweeted: "Al raduno di Clean Air And Climate Coalition a Singapore, ho presentato il caso di creare più sinergie per intensificare l'ambizione di affrontare . Ogni azione conta è un eccellente esempio di ciò che è possibile. "

Gli SLCP hanno una durata di vita più breve, ma hanno "forzanti il ​​clima" molte volte quello del biossido di carbonio, e molti contribuiscono all'inquinamento atmosferico che causa 7 milioni di morti premature ogni anno.

Molte misure disponibili per ridurre queste emissioni sono accessibili e convenienti e, se attuate con urgenza, possono portare benefici immediati, compresa la prevenzione di 2.4 milioni di morti premature dall'inquinamento atmosferico esterno da parte di 2030, evitando ogni anno perdite di raccolto significative e rallentando l'aumento del riscaldamento globale a breve termine di 0.6 ° C di 2050.

Quel 0.6 ° C fa un'enorme differenza, ecco perché, sotto il Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici, i paesi si sono impegnati a mantenere la temperatura globale in aumento di questo secolo "ben al di sotto" di 2 ° C rispetto ai livelli preindustriali ea "perseguire sforzi" per limitare ulteriormente l'aumento di temperatura a 1.5 ° C.

Ma, attualmente, gli sforzi collettivi impegnati, sotto forma di contributi determinati a livello nazionale, non sarebbero ancora raggiunti da questo obiettivoe la chiusura di questo "gap di emissioni" richiederebbe un'ambizione urgente.

La Dialogo Talanoa nell'ambito del processo di cambiamento climatico delle Nazioni Unite è stato ideato per i paesi di trovare modi per farlo.

I contributi stabiliti a livello nazionale riguardano in gran parte o esclusivamente le emissioni di biossido di carbonio, mentre alcuni inquinanti climatici di breve durata sono trattati in altre convenzioni.

L'incontro si è svolto sotto la Regola della Casa di Chatham e informerà una sottomissione della Coalizione al Dialogo Talanoa.


Settimana del clima Asia-Pacifico sta accadendo ora a Singapore. Settimana del clima latino-americano e caraibico 2018 sarà convocato da 20 a 23 agosto a Motevideo, in Uruguay. Registrare qui.