Regione Morelos per partecipare alla campagna BreatheLife - BreatheLife 2030
Aggiornamenti città / Morelos, Messico / 2018-07-04

Regione Morelos per partecipare alla campagna BreatheLife:

La regione di Morelos integrerà il programma ProAire nelle attuali misure contro l'inquinamento atmosferico

Morelos, Messico
Forma Creato con Sketch.

Morelos, il secondo stato più piccolo del Messico, ma, in termini di densità di popolazione, uno dei più costruiti, comprende l'importanza di sforzi coordinati per combattere l'inquinamento atmosferico.

A soli 90 chilometri a sud di Città del Messico, Morelos fa parte della "Megalopoli", la più grande area urbana del Messico che comprende Città del Messico, Stato del Messico, Puebla, Hidalgo, Tlaxcala e Queretaro, che presentano molti scambi economici e sociali.

"Questa regione presenta un problema significativo in termini di inquinamento atmosferico; Pertanto, la partecipazione di Morelos nella soluzione è fondamentale ", ha dichiarato il Governatore Morelos Graco Ramírez.

La regione presenta ProAire Morelos (2018-2027), una serie di programmi completi basati sui dati e sulla salute che integra misure per ridurre le emissioni dalle principali fonti dello stato, sulla base di una diagnosi dettagliata.

Il successo ProAire il sistema ha fatto il suo debutto a Città del Messico in 1996, ed è stato lodato come per miglioramenti drammatici nella qualità dell'aria della città.

Per quanto riguarda l'ambizione, da 2027, ProAire Morelos dovrebbe ridurre (in base ai livelli 2014):
• ossidi di azoto, composti organici volatili e emissioni di monossido di carbonio da fonti mobili del 20 per cento;
• ossidi di azoto, composti organici volatili e emissioni di monossido di carbonio da fonti fisse e di area del 20 per cento; e
• PM10 e PM2.5 (particolato fine di microgrammi 10 e microgrammi 2.5 rispettivamente) generati da tutte le fonti di 15 per cento.

Comprende misure, tra l'altro, per:
• ridurre le emissioni delle industrie e aumentare la loro efficienza energetica;
• ridurre le emissioni derivanti dalla combustione dei combustibili solidi domestici, dalla combustione agricola e dagli incendi boschivi;
• regolare fonti come forni per mattoni e banche materiali;
• conservare ed evitare il cambio di uso del suolo; e
• ridurre le emissioni dei veicoli attraverso la progettazione di un piano generale di mobilità per lo stato.

È importante sottolineare che include anche la valutazione dell'impatto sulla salute dell'inquinamento atmosferico e la costruzione di un sistema di sorveglianza epidemiologica per monitorare costantemente questi impatti.

Questi impatti toccano le vite di quasi due milioni di persone che vivono a Morelos, la grande maggioranza che risiede nelle sue tre aree metropolitane.

I problemi di inquinamento dell'aria di Morelos variano a seconda dell'inquinante: i veicoli automobilistici sono le principali fonti di ossidi di azoto e le emissioni di monossido di carbonio; Combustione di combustibili solidi domestici (10.7% delle abitazioni utilizzano legno o carbone per cucinare e riscaldare) e la combustione agricola sono le principali fonti di emissioni di PM10 e PM2.5; e le industrie sono in gran parte responsabili delle emissioni di biossido di zolfo.

Per far fronte alle emissioni di questa vasta gamma di fonti, la regione di Morelos ha collaborato con governi a diversi livelli, università, società civile e settore privato, continuando a implementare una vasta gamma di politiche e iniziative in corso per trasformare l'uso di energia, conservare ecologico attività e migliorare la gestione dei rifiuti solidi.

Dal momento che 2012, ha:

• ha creato la prima zona a bassa emissione in Messico, l'Ecozona di Cuernavaca, per ridurre l'inquinamento atmosferico e l'esposizione agli inquinanti nel centro della città, effettuando uno studio per generare una linea di base dell'esposizione personale agli inquinanti atmosferici nella zona al fine di valutare l'impatto dell'attuazione della zona;

• ha rafforzato il Sistema di monitoraggio atmosferico dello Stato di Morelos (SIMAEM) al fine di generare dati sufficienti per valutare la qualità dell'aria;

• ha preparato l'Inventario delle emissioni di inquinanti atmosferici dell'anno base 2014, con il quale sono state identificate le principali fonti di emissione nell'entità; e

• ha introdotto il primo sistema centralizzato e automatizzato dello stato per la valutazione degli inquinanti emessi dai veicoli.

Gli sforzi di Morelos per migliorare la qualità dell'aria continueranno in gran parte nell'ambito del programma ProAire, che è stato progettato e sviluppato da un comitato di rappresentanti della società civile, del mondo accademico, del settore privato e delle amministrazioni comunali, statali e federali, il Core ProAire Committee.

Il Core Committee ha ora la responsabilità di valutare l'attuazione delle misure e azioni pianificate, aggiornarle costantemente e comunicare i progressi ai cittadini, la cui partecipazione lo Stato considera cruciale per il successo di ProAire.

Per impegnarsi meglio con i cittadini, il governo di Morelos intende elaborare una strategia di comunicazione con l'obiettivo di sensibilizzare e realizzare il cambiamento culturale all'interno della popolazione.

In definitiva, si spera che la popolazione adotti raccomandazioni per tutelare la propria salute e al contempo intraprenda azioni per ridurre le emissioni, diventando congiuntamente responsabile del miglioramento della qualità dell'aria.

Altre priorità sono il rafforzamento e l'espansione della copertura della rete di monitoraggio dell'inquinamento atmosferico di Morelos e la capacità di ricerca per valutare sia la qualità dell'aria e le misure antinquinamento, rafforzare il quadro giuridico e istituzionale e rafforzare il fondo verde, tra gli altri meccanismi di finanziamento, per garantire che misure sono implementate.

Attualmente, Morelos sta effettuando la sua prima valutazione dell'impatto sulla salute a causa dell'inquinamento atmosferico nello stato, in collaborazione con l'Istituto nazionale di sanità pubblica.

"Questo è importante, dal momento che l'obiettivo principale di qualsiasi misura per migliorare la qualità dell'aria è proteggere la salute della popolazione", ha dichiarato il governatore Ramírez.

Questa prospettiva mette Morelos in prima linea negli sforzi globali di qualità dell'aria, poiché la regione aderisce a BreatheLife con molto da condividere, ora e nel prossimo futuro.


Leggi il viaggio di Morelos qui.