I medici si mobilitano contro l'inquinamento atmosferico attraverso la nuova coalizione globale: BreatheLife 2030
Aggiornamenti di rete / New York, Stati Uniti d'America / 2018-10-25

I medici si mobilitano contro l'inquinamento atmosferico attraverso la nuova coalizione globale:

Nuova coalizione per mobilitare medici, infermieri e operatori sanitari pubblici in tutto il mondo per sostenere politiche aggressive per l'aria pulita che proteggono la salute

New York, Stati Uniti d'America
Forma Creato con Sketch.

Medici, infermieri e operatori di sanità pubblica di tutto il mondo sono da decenni in prima linea nell'affrontare le conseguenze umane dell'inquinamento atmosferico, nei pronto soccorso, negli ambulatori e negli uffici dei medici generici.

Ora stanno combattendo: una nuova coalizione globale lanciata questa settimana per mobilitare medici, professionisti della salute pubblica e organizzazioni in tutto il mondo a sostenere politiche aggressive per l'aria pulita che proteggano le persone dagli effetti nocivi dell'inquinamento atmosferico.

Ispirare, guidato da Strategie vitali e membri dell'Unione Internazionale contro la tubercolosi e la malattia polmonare, offre un quadro per i sostenitori della salute per spingere i governi ad affrontare le cause profonde dell'inquinamento atmosferico e sostenere politiche più pulite.

"Ogni giorno i medici vedono i danni dell'inquinamento atmosferico - persone che soffrono di asma acuto, infarti, ictus e altro. C'è un limite a ciò che possiamo fare per aiutare le persone a ridurre la loro esposizione all'inquinamento atmosferico nocivo ", ha detto il Senior Advisor for Science di Vital Strategies, Dr. Neil Schluger.

"Dobbiamo mobilitarci perché il problema sta crescendo e la necessità di un'azione è urgente", ha continuato.

La portata di questo problema è già sbalorditiva: 9 nelle persone 10 nel mondo respira aria inquinata, che ora è la principale causa ambientale di morte e malattia. Inquinamento dell'aria uccide sette milioni di persone ogni anno e prende un pedaggio multimilionario in termini di potenziale umano perso e danni all'agricoltura.

"Eppure, troppi governi non riescono ad affrontare questo problema come una crisi della salute pubblica - ecco perché Inspire è così importante", ha detto il Dr. Schluger.

Le persone nei paesi a basso e medio reddito, dove la rapida urbanizzazione sta superando le misure di controllo dell'inquinamento atmosferico, sopportano il peso del suo impatto.

"Chiediamo il riconoscimento universale che l'aria pulita è un diritto umano. Abbiamo il diritto di respirare aria pulita e il diritto di conoscere la qualità della nostra aria. I sostenitori sono la voce della gente, in particolare dei vulnerabili a livello globale e nazionale ", ha dichiarato l'ufficiale dell'OMS Elvis Ndikum Achiri, ufficio regionale per l'Africa, con sede in Camerun.

Gli obiettivi di Inspire si allineano con quelli dell'Organizzazione mondiale della sanità tabella di marcia per una maggiore azione globale sull'inquinamento atmosferico.

Essi comprendono:

• Migliorare la consapevolezza nella comunità mondiale della salute, compresi medici, professionisti della salute pubblica e scienziati, sull'inquinamento atmosferico e i suoi effetti sulla salute, fonti e soluzioni, nonché misure di riduzione del danno per gli individui.

• Coinvolgimento crescente di medici e organizzazioni cliniche in difesa delle politiche per l'aria pulita.

• Stabilire una rete globale di campioni informati orientati alla salute e relatori sull'inquinamento atmosferico e sulla salute.

• Crescente consapevolezza pubblica dei pericoli dell'inquinamento atmosferico.

• Esercitare pressione politica sui governi per incoraggiare politiche aggressive sull'aria pulita.

I membri della coalizione Inspire contribuiranno a portare l'inquinamento atmosferico in prima linea nelle agende locali, nazionali e globali sulla salute e sul clima attraverso l'educazione e la difesa.

"Esistono prove schiaccianti che l'inquinamento atmosferico influisce negativamente sulla salute durante tutto il corso della vita", ha dichiarato Jonathan Grigg, docente di Medicina ambientale e respiratoria pediatrica della Queen Mary University di Londra, "ma i progressi nella riduzione dell'esposizione rimangono dolorosamente lenti".

"I professionisti della salute, con la loro conoscenza dettagliata delle malattie associate all'esposizione all'inquinamento atmosferico, hanno un ruolo importante da svolgere nella comunicazione dell'importanza delle strategie di mitigazione dell'esposizione sia per i responsabili politici sia per il pubblico, che deve pagare per queste strategie. Inspire si propone di sostenere i difensori locali con competenze mediche nel fornire questo importante messaggio ", ha affermato.

Il lancio di Inspire aggiunge anche volume al messaggio di campagne di advocacy globali come BreatheLife e Smaschera la mia città- lanciato dalla Global Climate and Health Alliance (GCHA) e dai suoi partner - quest'ultimo che si collega con i partner sanitari locali e le loro comunità "per promuovere soluzioni pratiche e creare cambiamenti politici tangibili a livello di città che guidino una tendenza globale chiara e decrescente nel settore urbano inquinamento atmosferico di 2030 ".

"L'inquinamento atmosferico è una delle più importanti cause prevenibili di malattia e morte", ha detto il pneumologo e professore incaricato presso il College of Medicine dell'Università di Lagos, il dott. Obianuju Ozoh.

Tutti noi abbiamo un ruolo da svolgere nel ridurre il peso e l'impatto dell'inquinamento atmosferico sulla nostra salute. Cerchiamo di sfidare noi stessi per rendere ogni respiro conta per una migliore salute, una vita più lunga e giorni migliori. "